We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Scalea (Cosenza) - Concluso il campionato italiano assoluto di Scacchi


Si chiama Luca Moroni, ha diciassette anni, arriva dalla Lombardia ed è il nuovo campione italiano assoluto di scacchi. Il giovanissimo giocatore ha conquistato il titolo nazionale a Cosenza dove si sono svolti per la prima volta in Calabria, i campionati italiani assoluti di scacchi, organizzati dalla Federazione Scacchistica Italiana, in collaborazione con ARCA, l’associazione calabrese che da anni promuove, tra le altre cose, il festival internazionale di scacchi “Riviera dei Cedri”. Luca Moroni, ha iniziato a giocare a sei anni, accumulando, nonostante la sua giovane età diversi titoli. A tredici anni è diventato Maestro nazionale a sedici, Maestro internazionale e qualche mese fa ha raggiunto il massimo livello nel gioco degli scacchi: Grande Maestro. Ma, oltre ai campionati italiani assoluti, la novità di quest’anno, è stata avere nella stessa sede, per la prima volta, anche la finale del campionato italiano femminile e la finale del campionato italiano Under 20. Che ha visto Olga Zimina nuova campionessa femminile e Lorenzo Lodici campione Under 20.

In occasione dell'evento sono stati organizzati da ARCA, in accordo con la Federazione scacchistica italiana, una serie di eventi collaterali, tesi ad avvicinare i giovanissimi al gioco degli scacchi e a diffonderne la bellezza.  Al Palazzo della Provincia di Cosenza, grazie alla disponibilità accordata dal presidente Francesco Antonio Iacucci, si è tenuta, dal 29 novembre all’11 dicembre, in prima assoluta, la mostra dal titolo: “Il gioco degli scacchi: citazioni d’artista”, che ha proposto un viaggio di scoperta delle citazioni scacchistiche nell’arte e nella letteratura, ma anche del come, a cavallo tra il ‘500 e il ‘600, la cultura degli scacchi sia stata centrale in Calabria, con personaggi quali Leonardo di Bona da Cutro (Kr) e Gioacchino Greco da Celico (Cs). Fino al 6 dicembre, sono stati organizzati una serie di laboratori di avvicinamento al gioco degli scacchi, che hanno coinvolto centinaia di studenti delle scuole primarie di Cosenza, Castrolibero e Celico. In fine, coordinati dal Comitato Calabria Scacchi si è realizzato il corso per Istruttori di base e Istruttore scolastico divulgativo.

Alla cerimonia di premiazione, iniziata con l’inno nazionale italiano, erano presenti tra gli altri, il presidente della federazione, Gianpietro Pagnoncelli; il presidente di Arca Calabria, Angelo Napolitano; il Presidente Regionale della Federazione Scacchistica, Rodolfo Attinà;  i consiglieri federali, Sergio Pagano,  Angelo Martorelli, Fabrizio Frigieri e il consigliere provinciale Vincenzo Tamburi.


di Redazione | 19/12/2017

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it