We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Tanti ragazzi all’evento contro la violenza sulle donne


Una manifestazione intensa e ricca di emozioni quella che si è svolta sul palcoscenico del palateatro comunale “Carrisi”. Amministratori, dirigenti scolastici, studenti ed esperti del settore, a confronto sullo scottante oltre che estremamente attuale argomento del femminicidio, della sopraffazione e di ogni forma di violenza sulle donne.  All’evento promosso dal Comune nello specifico dall’Assessorato alle Pari opportunità, diretto da Simona Stasi, sono intervenuti il sindaco Antonio Russo e lo stesso Assessore, le dirigenti scolastiche cittadine Rachele Donnici e Ornella Campana, l’assistente sociale Graziella Battaglia, la psicologa Cristina Morrone, il presidente del centro antiviolenza “Fabiana”, Luigia Rosito. Ha concluso i lavori Letizia Benigno, Magistrato presso il Tribunale di Castrovillari.  Significativa e commovente la testimonianza portata da una donna 65enne intervistata da Graziella Battaglia che, pur scegliendo di rimanere nell’anonimato, intervenendo da dietro le quinte, ha trovato la forza di fare della sua storia un monito per le nuove generazioni dopo 21 anni di maltrattamenti e violenze domestiche. Protagonisti della giornata gli studenti dell’Istituto Comprensivo e dell’Istituto tecnico economico, cha hanno portato il proprio contributo attraverso delle esibizioni a tema. “Le pari opportunità, la parità di genere e le questioni che riguardano l’universo delle donne – ha commentato l’assessore Stasi – sono temi cardine della programmazione sociale promossa dall’Amministrazione comunale di Crosia. Anche quest’anno, grazie alla partecipazione di ospiti qualificati e illustri, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne,  abbiamo aperto il confronto con i cittadini e particolarmente con le famiglie e con le scuole per lanciare un segnale forte alla nostra comunità di sensibilizzazione e infondere coraggio a tutte quelle donne e concittadine che quotidianamente sono vittime di violenze domestiche o di sfruttamento lavorativo, affinché non abbiano paura a denunciare, con la consapevolezza di trovare sempre dalla loro parte i cittadini, le forze dell’ordine e le istituzioni”.


di Redazione | 16/12/2017

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile Il libro...mio amico 2017


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it