We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Il consigliere Tavernise non si ricandiderà. Non mancano critiche alla maggioranza


Il consigliere comunale del movimento Cinque stelle, Davide Tavernise (foto), attraverso un’apposita nota, ha fatto sapere che non si ricandiderà alle prossime elezioni amministrative. Una premessa, questa, per rispedire al mittente le insinuazioni di una possibile sua vicinanza al Partito democratico. “Niente di più falso. Sono fiero ed orgoglioso – ha commentato Tavernise -  di far parte del Movimento 5 stelle. Una realtà che rappresenta in toto, da cinque anni, ormai, la mia persona che, da giovane laureato, vuole credere in un futuro migliore per la sua terra e per il suo stato. Una terra ferita e divorata dal clientelismo e dall’incompetenza di chi fino a oggi l’ha amministrata, sia di  destra che di sinistra”. A giudizio di Tavernise “tutti i partiti che hanno amministrato, sono protagonisti in negativo dello scempio della politica dei giorni nostri”. Al consigliere di minoranza non mancano critiche neanche verso l’attuale esecutivo comunale. “Per tre anni ho cercato di assumere un comportamento costruttivo verso l’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Russo, per spirito di collaborazione e di crescita verso la comunità di Crosia, poiché ho sempre pensato che chi fa politica lo debba esclusivamente per l’interesse dei cittadini. Atteggiamento costruttivo che ha portato addirittura contrasti all’interno del mio stesso gruppo poiché alla lunga si è dimostrato non producente, dato che le nostre proposte e iniziative sono andate a finire nel dimenticatoio, tra le più importanti – ha proseguito il consigliere pentastellato - si ricordano: videosorveglianza sulle strade d’accesso del fiume Trionto per impedire che il letto del fiume diventasse una discarica a cielo aperto; gli orti urbani; sopralluoghi ai plessi scolastici per verificare le condizioni di sicurezza degli edifici; ripristino del manto stradale della Ss 531 (viale Europa Unita), con piantumazione di nuovi alberi e creazione di marciapiedi; progettazione e ristrutturazione di Piazza Guido Rossa, e infine, la richiesta di dissesto comunale, richiesto sin dal primo Consiglio comunale d’insediamento dal sottoscritto nel giugno 2014”.


di Redazione | 26/11/2017

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it