We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Lino Banfi “adotta” le Clementine di Corigliano Calabro


Certificato di adozione pianta n. 36 (ispirato all’anno di nascita del popolare attore, 1936).  Questi i tratti distintivi della simbolica “adozione” delle prelibate e salutari clementine di Corigliano Calabro, vera e propria eccellenza del territorio, ad opera di uno dei personaggi del mondo della cinema e della televisione più amati dal grande pubblico: Lino Banfi.

Il protagonista di tante commedie all’italiana, ormai conosciuto come “Nonno Libero” grazie alla fortunata serie di Rai1 “Un medico in famiglia”, da sempre generoso e sensibile e apprezzato per la sua spiccata umanità, ha infatti ricevuto nelle ultime ore un cospicuo quantitativo del gustoso frutto della Piana di Sibari. L’attore è stato infatti omaggiato di tale “adozione” da parte del giornalista coriglianese Fabio Pistoia che ha contattato personalmente la famiglia Banfi e illustrato la bontà dell’iniziativa, come testimoniato dal certificato d’adozione e dall’attestato omaggio che il grande Lino mostra nella foto in allegato. Il tutto realizzato nell’ambito di “Adottaunclementino”, l’autentica novità nel settore agrumicolo locale e nazionale ideata dall’imprenditore cittadino Aldo Salatino, titolare dell’Azienda Perseverantia.

Lino Banfi e i figli Walter e Rosanna hanno immediatamente recepito il carattere innovativo e originale di tale iniziativa, che permette a chiunque di ricevere al proprio domicilio, alla modica spesa di cinquanta euro e senza alcun costo aggiuntivo, circa trenta chilogrammi di clementine, adottando una pianta del frutto profumato e dalle tante proprietà e seguendone passo dopo passo, attraverso lo strumento della geolocalizzazione, il percorso di maturazione. Iniziativa che, oltre a consentire anche a coloro che risiedono a migliaia di chilometri di distanza di vedersi consegnate le clementine, tutte al naturale e prive di alcun trattamento, contribuisce fattivamente ad una giusta causa: per ogni adozione viene infatti devoluta una piccola parte all’Airc, Associazione italiana per la ricerca sul cancro.


di Redazione | 13/11/2017

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it