We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cropalati (Cosenza) - Arrivata la sciarpa della pace. Allungata di 10 metri dalla comunità cropalatese


“La sciarpa della pace” è giunta a Cropalati.  Una festa colorata, piena di gioia e voglia di condivisione, solidarietà, accoglienza e ricordo. Un evento ideato dall’Assessorato comunale  alle Politiche sociali, coordinato e diretto dall’Assessore Michela Boccuti, con la partecipazione attiva dell’Istituto comprensivo “Beato Bennardo”, delle associazioni “Opus Cropalati” e “Lo Specchio”, del gruppo “Settore attività sociali progetto mobilità” e di tutta la comunità del piccolo borgo cosentino. Una comunità sensibile verso i temi della pace e della fratellanza. Una manifestazione realizzata in occasione della Festa dell’Unità nazionale e delle Forze armate. I festeggiamenti civili hanno avuto luogo davanti al monumento dedicato ai caduti. Il sindaco Luigi Lettieri ha sottolineato che si è trattato di “una cerimonia sentita, partecipata, emozionante e carica di significato. Ancora una volta  ha detto il Primo cittadino - Cropalati si candida ad essere punto di riferimento per le attività socio/culturali dello Jonio cosentino, una realtà attiva e dinamica che si sa rinnovare nelle tradizioni ed educare le nuove generazioni”. La cerimonia, iniziata con il ricordo e la lettura da parte del baby sindaco Elena Marino, dei nomi dei militari figli di Cropalati, morti durante i due conflitti mondiali, poi proseguita con le poesie e i canti dei bambini delle scuole dell’Istituto comprensivo di Cropalati e con il saluto della Vicaria del dirigente, Vittoria De Luca. Come preannunciato, ospite durante la manifestazione è stata la “Sciarpa della pace”, diventato ormai il vessillo della Calabria. Sfila, portata a mano da tutti i cittadini delle comunità ospitanti. Il progetto  “Sul filo della cultura per non perdere la memoria” è animato dalla speranza in un mondo migliore. La  “Sciarpa della pace” è stata realizzata manualmente con amore e grande spirito di abnegazione da tutti gli iscritti e gli aderenti ai centri di aggregazione culturali della Calabria. La comunità cropalatese ha allungato la sciarpa di ben 10 metri, consegnanti  all’ideatrice del progetto,  Maria Brunella Stancato, durante la Santa Messa celebrata dal parroco, don Agostino De Natale. La Sciarpa si allunga sempre più e riscalda i cuori, parla di pace, accoglienza e solidarietà. Cropalati ha dato il suo piccolo, ma significativo contributo. In altre termini un segno di speranza per un futuro sempre più colorato e meno cupo. 


di Redazione | 10/11/2017

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it