We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il 13 novembre conferimento della cittadinanza onoraria al questore Anzalone, al Prefetto Cannizzaro e al Colonnello dei Carabinieri Ferace


Tre uomini delle istituzioni che hanno operato contestualmente a Cosenza e, ognuno dalla sua postazione, ha rappresentato per il territorio bruzio un punto di riferimento a tutela della sicurezza e della legalità. Ad Alfredo Anzalone, ex questore di Cosenza, a Raffaele Cannizzaro, già Prefetto di Cosenza e a Francesco Ferace, ex Comandante provinciale dei Carabinieri di Cosenza, il Consiglio comunale conferirà la cittadinanza onoraria in una seduta ad hoc convocata dal Presidente Pierluigi Caputo per lunedì 13 novembre, alle ore 17. Le proposte di cittadinanza, già vagliate dalla competente commissione consiliare, sono state avanzate rispettivamente dal consigliere comunale Gisberto Spadafora, dalla consigliera Alessandra De Rosa e dall'assessore Michelangelo Spataro.

Alfredo Anzalone è stato Questore di Cosenza da giugno 2010 fino all'estate del 2014, quando si è spostato a Salerno. Nel 2016, la nomina a Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza, sette in tutta Italia; attualmente è Questore a Potenza.

Raffaele Cannizzaro è stato Prefetto di Cosenza dal 2011 fino all'estate del 2013, subito dopo a Catanzaro e ad Ancona; attualmente è Prefetto a Perugia.

Il Col. Francesco Ferace ha guidato l'Arma Carabinieri di Cosenza dal 2010 al 2013 per spostarsi poi a Roma, alla guida del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria.

 


di Redazione | 08/11/2017

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it