We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Sette progetti per far “toccare” con mano agli alunni la storia della città


L’Assessorato alla Pubblica Istruzione, in linea con quanto proposto lo scorso anno, considerata anche la positiva sinergia stabilita con i dirigenti scolastici e con i docenti, nel comune interesse della crescita formativa degli alunni, ha inteso proporre una serie di attività a supporto della offerta formativa scolastica che vedranno coinvolte le scuole cittadine nel corrente anno scolastico.

L'assessore alla Pubblica Istruzione Antonella Cosentino (foto) ha incontrato, nella Sala Giunta, i dirigenti scolastici al fine di condividere il percorso ricevendo ampia disponibilità ad attuarlo.

“Quest’anno puntiamo a consolidare il senso di appartenenza dei ragazzi alla città di Crotone, alle sue origini, alla sua storia, al suo presente partendo dal concetto che i giovani hanno il diritto di conoscere Crotone ed allo stesso tempo amarla e rispettarla. Questo processo educativo alla cittadinanza attiva si realizza quando i temi proposti vengono vissuti e sperimentati sul campo, espressi nelle forme più opportune e creative” ha detto l’assessore Cosentino

A tale scopo l’assessorato ha proposto una variegata offerta progettuale che prevede una serie di attività ed iniziative che, mettendo al centro la curiosità e le abilità dei giovani, possa rappresentare per loro un motivo di soddisfazione e gioia ma anche di conoscenza, di crescita personale e di collaborazione alla costruzione del senso di appartenenza dell’intera comunità. 

Momenti educativi e didattici che, grazie al ruolo principe assunto dagli studenti, diventeranno anche ricordi positivi di partecipazione e di realizzazione personale insieme ai docenti ed anche alle famiglie.

Sono sette i progetti proposti agli studenti: “Pitagora e …noi”, “Antica Kroton”, “Consiglio Comunale dei Ragazzi”, “Crotone Città che legge”, “La musica per ricordare”, “Il giardino della mia scuola”, “Eduardo e la scoperta della pace”.

Accanto a progetti consolidati come il Consiglio Comunale e Crotone Città che Legge che già lo scorso anno hanno avuto una fattiva partecipazione da parte dei ragazzi, due novità legate alla storia millenaria della città di Crotone come l’Antica Kroton e Pitagora

Per quanto riguarda Pitagora la finalità progettuale è quella di proporre una visione “personalizzata”, dal punto di vista dei più piccoli, di uno dei personaggi più conosciuti e studiati a livello mondiale. Una sorta di “umanizzazione” di una figura emblematica della filosofia, della matematica, delle scienze e della musica, presentata ai ragazzi nella sua quotidianità e non solo dal punto di vista storico – filosofico.

Il progetto Antica Kroton prevede un vero e proprio “tuffo” nella storia della città di Crotone. L’obiettivo è quello di far assumere ai ragazzi la consapevolezza che al di sotto del piano stradale, delle case, dei luoghi più frequentati, c’è un’altra città, con una sua rete stradale, altre dimore, dove 2.500 anni fa si svolgeva la vita dei Krotoniati.

I ragazzi toccheranno con mano la storia della nostra città, prendendo consapevolezza che attraverso la conoscenza del passato si può ricavare la spiegazione del presente e le prospettive per il futuro.

Attraverso l’ausilio di esperti, gli alunni conosceranno come era strutturata la città antica, le sue caratteristiche, gli scavi esistenti ma anche quelli da effettuare per riportare alla luce l’antica Kroton.

L’assessorato per i due progetti mette a disposizione esperti che sosterranno le attività coinvolgendo i ragazzi anche nelle visite guidate presso il museo civico, il museo archeologico, il parco di Capocolonna, prevedendo anche il trasporto presso i siti.

Completano la proposta progettuale, che si svolgerà durante tutto l’anno scolastico, due eventi in occasione della Giornata della Memoria e il Giorno del Ricordo che vedranno la musica protagonista, un linguaggio universale con il quale si celebreranno alcuni momenti collettivi previsti anche dal calendario nazionale.

Sarà attuato anche un progetto per l’adozione” del giardino interno alla scuola o di quello più vicino all’istituto, da riqualificare, curare e tenere pulito. Il progetto intende sviluppare negli allievi il sentimento della “cura” nei confronti del verde pubblico.

Ed ancora “Eduardo e la scoperta della pace”, che intende far conoscere agli alunni uno dei più importanti attori e commediografi di ogni tempo, apprezzato non solo in Italia ma in tutto il mondo.


di Redazione | 23/10/2017

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it