We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Lamezia Terme (Catanzaro) - L’Istituto comprensivo “Gatti” inaugura il primo “atelier creativo” della città


“Don Saverio Gatti”, guidato dalla dirigente scolastica Anna Maria Rotella, ha inaugurato “L’Atelier digitale”, un laboratorio multimediale di ultima generazione, realizzato grazie L’Istituto comprensivo ad un’iniziativa messa a punto dalla scuola, nell’ambito del progetto nazionale “Scuola digitale”, con l’obiettivo di favorire esperienze di progettazione partecipata e di apertura al territorio. All’importante evento hanno preso parte la dirigente Rotella, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale dott. Diego Bouché, il responsabile istituzionale del Piano Nazionale Scuola Digitale dott. Giulio Benincasa, il responsabile pedagogico del Progetto Nazionale Scuola digitale dott.ssa Lucia Abiuso, il sindaco di Lamezia Terme avv. Paolo Mascaro, l’assessore comunale alla Pubblica Istruzione e Cultura avv. Angelo Simone Cicco, la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “Perri-Pitagora” dott.ssa Teresa Bevilacqua, la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo “Manzoni-Augruso”  dott.ssa Anna Primavera e la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Girifalco Margherita Primavera.
“L’inaugurazione di questo laboratorio tecnologico – ha affermato la dirigente Anna Maria Rotella nel corso della cerimonia di inaugurazione – è frutto del lavoro sinergico e corale della scuola, realizzato grazie alla collaborazione funzionale dei docenti, del personale amministrativo, dei collaboratori scolastici e  delle famiglie. Un sentito grazie anche alle colleghe presenti, con le quali è  stato avviato un lavoro di squadra, che dimostra la capacità di lavorare in rete e superare gli ostacoli e un vivo apprezzamento all’Amministrazione Comunale per aver offerto il servizio scuolabus agli alunni dei plessi di scuola primaria consentendo loro la fruizione del laboratorio”.

Il direttore dell’Usr Bouchè ha plaudito all’importante iniziativa, segnale significativo di  come la scuola sappia essere al passo con i tempi. “Il Miur ha investito 75 milioni di euro in tutta Italia per rendere la scuola “digitale” – ha spiegato Bouchè – agli Enti locali spetta la manutenzione delle strutture, in modo da rendere la scuole realmente fruibili e vivibili. Insieme possiamo crescere, ma bisogna crederci. Così come bisogna mettere in evidenza le tante realtà positive presenti in Calabria, come questa scuola lametina: non si deve parlare solo di ciò che genera problemi”.

Il referente dell’Usr Benincasa ha illustrato il cronoprogramma portato avanti dall’Ufficio scolastico regionale in tema di nuove tecnologie a partire dal 2015, sottolineando i tanti progetti messi a punto: dal coding, alla piattaforma Fidenia, al progetto Selfie e all’investimento sugli animatori digitali. La referente pedagogica PNSD dell’USR Abiuso ha ribadito la necessità di lavorare in rete, ringraziando la dirigente Rotella per il suo costante impegno ed il suo contagioso entusiasmo.

Soddisfazione per l’inaugurazione del laboratorio digitale è stata espressa dal sindaco Mascaro: “La mia città oggi fa un grosso passo avanti; grazie a questo laboratorio le nuove generazioni saranno capaci di apprendere, socializzare e utilizzare in modo consapevole le nuove tecnologie. È una bella opportunità che la scuola offre dotandosi  di strumenti moderni, capaci di migliorare l’offerta culturale ed educativa della città. Come Comune abbiamo avviato una task-force economica per riportare la sicurezza in tutte le scuole di Lamezia, che oggi manca, per una trascuratezza del passato”.  Dal canto suo, l’assessore all’Istruzione Cicco ha evidenziato l’alto valore culturale del laboratorio, importante per la socializzazione dei ragazzi, che stanno al passo con il progresso.

La dirigente scolastica Teresa Bevilacqua, a nome di tutte le dirigenti presenti, ha lodato l’attività portata avanti dalla preside Rotella che, pur non essendo lametina, con passione e anima si è dedicata ad una scuola che opera in un territorio non facile. Bevilacqua ha anche sottolineato il lavoro sinergico tra i dirigenti presenti  e, rivolgendosi al Sindaco e all’Assessore, ha sottolineato la necessità di implementare l’approccio interistituzionale.

Nel corso dell’inaugurazione, i bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria hanno dato prova dell’utilizzo dei tablet presenti nel laboratorio e di come le nuove tecnologie possano aiutare a migliorare la didattica. La cerimonia si è poi conclusa con l’esibizione delle majorettes della Scuola Secondaria di I grado e con un ricco buffet preparato dai genitori degli studenti. 


di Redazione | 22/10/2017

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it