We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Oggi l’11^ Festa delle radici. Pikema in concerto sul lungomare


 “Cariati – Città della tarantella” continua. Anche dopo Ferragosto. Da lunedì 16 e fino a oggi, MERCOLEDÌ 18, sul lungomare C.Colombo, prosegue la “CAROVANA DEI PRODOTTI TIPICI ed ARTIGIANALI” promossa in partnership con RETEIMPRESE. Sempre oggi (MERCOLEDÌ 18), in unica tappa, si terrà il tradizionale evento, istituzionale e artistico dedicato, da 11 anni, alla grande comunità di cariatesi emigrati nel mondo. La “FESTA DELLA RADICI”, con inizio – riferisce testualmente una  nota dell’Ufficio stampa esterno del Comune di Cariati - alle Ore 21.30, sarà impreziosita quest’anno dai PIKEMA in concerto, dal contributo di artisti emigrati (Rocco RUSSO) e dalle performance artistiche dell’Associazione “Romaneasca” di CARIATI, inizialmente programmate per il 19.  Dopo il successo della 33° Regata Storica dei Gozzi e il Gran Concerto dell’Orchestra Bielorussa, in un’alternanza intelligente ed apprezzata tra Lungomare e Centro Storico, l’unica cittadina con Bandiera Blu nella provincia di Cosenza continua a proporre eventi di qualità e di grande partecipazione popolare, prima del concerto di Marco MENGONI offerto dalla Provincia di Cosenza ed in programma per DOMENICA 22, giorno in cui prenderà avvio anche il 9° Euromed Meeting di “Otto Torri sullo Jonio”. – Il Lungomare cariatese, gremito ogni giorno di cittadini del territorio e turisti, con bancarelle, sagre e iniziative identitarie, culturali e sportive, si prepara dunque a riesplodere ed a far assaporare, nuovamente, la magia dei suoni, delle tonalità, delle voci e dei ritmi mediterranei. Con un repertorio di musica popolare d’autore in napoletano, calabrese e siciliano, i PIKEMA (Piero GALLINA, Checco PALLONE, Carlo CIMINO, Enzo NACCARATO e Nicola PISANI),  con il loro nuovo spettacolo “NAMIKURÀ”, spazieranno dal tango e dalla milonga, alla danza albanese, alla musica etnica, dalla bossa nova alla tarantella, rivisitando in maniera “stravagante e bizzarra” quanto molto piacevole, pezzi noti e conosciuti, anche importanti ma in una chiave del tutto estrosa e simpatica. Uno spettacolo di ottima musica, divertente e piacevole per tutte le generazioni, che mescola canto, musica, recitazione e ballo. Punto di forza è l'intesa tra i musicisti ed il magico incontro con la danza ed il canto. Una musica che fa parte della nostra storia, tradizione e cultura ma che viene messa in scena e diventa protagonista con una chiave tutt’altro che scontata. La “FESTA DELLE RADICI – 11° GIORNATA PER I CARIATESI NEL MONDO”, continua a suggellare il legame al territorio di origine, tra quanti risiedono nella Città natale e quanti invece per motivi di lavoro, sono emigrati all’estero. Il ritorno nei luoghi della giovinezza, permette alle vecchie ed alle nuove generazioni, di confrontarsi e di ritrovarsi, per riflettere, condividere e stare insieme. Un momento di memoria collettiva, che consente di non perdersi e di mantenere vive le proprie radici, nel presente, costruendo il futuro. Una tappa istituzionale e sociale, divenuta ormai storica, pregnante ed irrinunciabile per tutte le amministrazioni comunali cittadine.        

di Redazione | 18/08/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it