We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Gioia Tauro (Reggio Calabria) - Al via il “Gioia film fest”


Tutto pronto per la seconda edizione di "Gioia Film Fest". Il festival che trasforma la città di Gioia Tauro in un villaggio del cinema emergente d'autore. Le proiezioni e gli incontri con produttori e registi internazionali si svolgeranno, in Piazza Silipigni, nel cuore del “Piano delle Fosse” a Gioia Tauro il 23-24-25-26-27 agosto 2017. Cinque giorni di proiezioni, eventi collaterali e incontri tematici sul cinema promossi dall'associazione culturale “Gioia 3.0” e patrocinati dalla Fondazione Calabria Film Commission.

Jonas Carpignano è il direttore artistico del festival. Giovane regista italo-americano reduce dal successo dell'ultima edizione del Festival di Cannes. “A Ciambra” si è aggiudicato, infatti, il riconoscimento “Europa Cinemas Label” nella sezione Quinzaine des Réalisateurs. Opera sostenuta dal progetto Lu.Ca (protocollo d'intesa tra Fondazione Calabria Film Commission e Lucana Film Commission).

Oggi l'esordio della seconda edizione, alle ore 21, a Palazzo Silipigni con la proiezione del film “Johnny Guitar” di N. Ray (1954) a seguire l'incontro con Jonas Carpignano e il regista Bill Ross.

Giovedì 24 agosto, alle ore 21, il film “Partisan” di Ariel Kleiman (2015). A seguire, l'incontro con il regista del film e la regista Sarah Cyngler.

Venerdì 25 agosto “Il più grande sogno” di M. Vannucci (2016) e poi, il dibattito con il produttore Giovanni Pompili.

Sabato 26 agosto sarà proiettato “Brimstone and Glory” di V. Jakovleski (2017), seguirà l'incontro con il regista Benh Zeitlin.

A chiudere il festival, domenica 27 agosto, la proiezione di “Good Time” di R. Pattinson (2017) e l'incontro con il produttore Oscar Boyson.

Dunque, grandi ospiti internazionali in questa seconda edizione. Incontri con registi di fama internazionale e vincitori di prestigiosi premi: Bill Ross vincitore al Tribeca Film Festival con il documentario “Contemporary Color”; Crystal Moselle Premio della Cririca al Sundance Film Festival con il suo “The Wolfpack”; Maura Morales Bergmann direttore della fotografia del lungometraggio “La prima luce” di Vincenzo Marra. Infine, il regista Benh Zeitlin Candidato all'Oscar per “Beasts Of The Southern Wild” e Ariel Kleiman co-regista della nuova stagione di “Top of the lake” con Jane Campion. Presente anche la regista Sarah Cyngler, i produttori Giovanni Pompili e Oscar Boyson e l'artista Z Behl.


di Redazione | 23/08/2017

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it