We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Fusione, Antoniotti: Avviamo fase costituente


La richiesta alla presidente del Consiglio comunale Rosellina Madeo di convocazione del civico consesso, condivisa con gli altri gruppi consiliari di minoranza, è dettata dalla comune esigenza di confermare e rafforzare l'obiettivo della fusione tra i Comuni di Corigliano e Rossano e di affermare, sic et simpliciter, i concetti chiari, ineludibili ed incontrovertibili riportati nelle delibere d’impulso delle Assemblee delle due Città e ribaditi nella proposta di Legge regionale Graziano. Non ci sono, punti o zone d’ombra da chiarire. Né l’esigenza tantomeno il motivo per cambiare le carte in tavola a questo punto dell’iter. C’è, invece, la necessità di avviare, sin d’ora, la fase costituente – ed è per questo che abbiamo chiesto la presenza anche del Sindaco Geraci - così da arrivare istituzionalmente pronti agli appuntamenti post referendari, nel caso di un’auspicata vittoria del Sì.

È quanto afferma Giuseppe Antoniotti (foto), capo del gruppo consiliare “Rossano Prima di Tutto”, che appena due anni fa, a capo dell'Amministrazione rossanese, ha condiviso con la maggioranza assoluta del Consiglio, la “delibera d'impulso” che insieme con quella approvata, un anno dopo, dal Consiglio comunale di Corigliano, ha dato avvio al processo di fusione.

Le tensioni di questi giorni – aggiunge Antoniotti - alimentate anche dalla deliberazione del Consiglio comunale di Corigliano, richiedono di riportare nel corretto binario del dialogo le posizioni in campo. Da qui la necessità che la politica cittadina e dunque la sua massima espressione democratica che è il Consiglio comunale ritorni a esercitare il suo ruolo e da “assemblea costituente” si apra all'elaborazione, insieme con il Consiglio comunale di Corigliano, di una “delibera di indirizzo”, nell'ambito della proposta di legge regionale dell'On. Giuseppe Graziano. Un’azione, questa, che ritengo necessaria, non per mettere in discussione tutto quanto finora costruito, sul cui iter e intensioni credo non possano esserci ripensamenti di sorta, considerato che il processo verso la fusione è stato elaborato secondo legge e – aggiunge - con una propedeutica programmazione che fonda le radici nella primordiale Area urbana Corigliano-Rossano, bensì per iniziare a porre le basi di quella che sarà la nuova Città di Corigliano-Rossano.


di Redazione | 22/08/2017

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it