We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Nel centro silano l’evento “Vinedde in movimento”


Promuovere una reale e maggiore consapevolezza dell’importante filiera produttiva dei tessuti artigianali. Sostenere nuovi modelli economici e di produzione responsabile attraverso la valorizzazione di realtà come quella longobucchese che operano in modo etico e sostenibile, lontano da logiche strettamente legate ai numeri di produzione.

È questa la mission aziendale della griffe di Alta Moda della stilista Samanta RUSSO e che il Sindaco Giovanni PIRILLO vuole condividere e promuovere in occasione della prima edizione di VINEDDE IN MOVIMENTO in programma oggi, SABATO 5 AGOSTO. L’evento vedrà protagonista l’artista di fama internazionale che è stata affascinata dall’artigianalità con cui vengono realizzati i tessuti durante una visita nei giorni scorsi a Longobucco.

 Alle ORE 18 nel Museo dell’Artigianato Silano e della Difesa del Suolo INCONTRO CON LA STILISTA SAMANTA RUSSO. Alle ORE 19 lungo i vicoli del paese sarà possibile degustare prodotti enogastronomici artigianali presso gli stand allestiti per l’occasione. Durante la serata rimarranno aperti i musei e ci sarà musica di intrattenimento. - L’evento è stato promosso dall’Amministrazione Comunale – assessorato al turismo e promozione del territorio guidato da Serafino GRECO e dal Personale dell’Ufficio Calabria Internet Social Point (C.I.S.P).

 SABATO 5 la Stilista visiterà la Mostra Permanente Artigianato e Antichi Mestieri allestita presso l'ex Convento dei Frati Francescani, ove potrà ammirare coperte, arazzi e tappeti unici nel loro genere. Sarà poi al Centro Regionale di Formazione Professionale per la Tessitura e il Ricamo Artistico, gestito dalla Regione Calabria, dove allieve apprendono l’antico mestiere trasmesso da insegnanti del luogo. Visiterà anche le Sale Espositive del Palazzo CITINO nel quale sono presenti esempi di tessuti fatti al telaio ed abiti della tradizione, con una sezione dedicata a BRUNO da Longobucco, celebre medico chirurgo del 1200, Fondatore dell'Università di PADOVA.

 Visiterà inoltre gli Atelier di Caterina FORCINITI, per ammirare abiti e coperte al telaio, di Maria IOELE con abiti d’Alta Moda e farà anche tappa nella Tessitura Artistica a Mano di Mario CELESTINO, bottega storica in via MONACI, dove arazzi, coperte, tappeti e tovagliato vengono rigorosamente tessuti a mano e prodotti, dagli anni '30, sul tradizionale telaio orizzontale.

Il caratteristico borgo immerso nella Sila Greca – ricorda l’assessore GRECO – in un territorio scrigno di risorse naturalistiche incontaminate, parte integrante del Parco Nazionale della Sila, orgoglioso delle sue tradizioni artistiche e artigianali è anche una delle poche realtà dove si utilizzano giornalmente antichi telai a mano. Il merito – prosegue – va alle donne e al territorio che hanno trasformato il lavoro tessile in una vera e propria arte autentica. Nella storia, i tessuti venivano utilizzati per necessità, ovvero per cucire abiti e difendersi dalle intemperie della stagione invernale, in un secondo momento – conclude – invece furono impiegati prevalentemente per comporre il corredo nuziale.

 


di Redazione | 05/08/2017

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it