We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Avviata la rassegna Crosia in…cultura. In Piazza del Popolo si terrà il secondo incontro: “La famiglia”


“Buona la prima”. Ha ottenuto ampi consensi il primo incontro della rassegna socio culturale “Crosia in…cultura”. Tre appuntamenti nel centro storico, pianificati con cura dallo Studio di Sociologia e comunicazione Iapichino, con patrocinio dell’Assessorato comunale alla Cultura e Pubblica istruzione. Ogni sera un tema diverso. Un salotto naturale in cui discutere con vari ospiti dei più svariati argomenti.
In occasione del primo incontro si è dissertato sull’importanza della cultura: azione basilare per la formazione dell’individuo. Durante i lavori, introdotti e coordinati dal sociologo e giornalista Antonio Iapichino, ha portato i saluti di Graziella Guido, assessore alla Cultura del Comune di Crosia, quindi, sono intervenuti M. Letizia Guagliardi, docente e autrice (curatrice del volume ”Sulla linea. La mia vita dietro le sbarre” di Francesco Carannante), Settimio Ferrari, editore, don Giuseppe De Simone, Vicario Cultura della Diocesi Rossano - Cariati, nonché docente e autore (curatore del volume su mons. Pietro De Simone) e Antonio Russo, Sindaco di Crosia. A deliziare la folta platea i balli curati dalla ‘Ballet school’ di Mirto Crosia, guidata dalla maestra Katia Ferraro.
Il prossimo appuntamento è previsto per stasera, (venerdì 4 luglio) alle 21,30 in Piazza del Popolo a Crosia. Verrà affrontato il tema “La famiglia: primaria agenzia educativa e di socializzazione”. Anche in questo caso le attività saranno coordinate dal promotore dell’iniziativa, il sociologo Iapichino. Porterà i saluti l’assessore Graziella Guido, e interverranno don Michele Romano, parroco “San Michele Arcangelo” di Crosia, docente e autore, Rachele Donnici, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo cittadino, Antonio Russo, sindaco di Crosia e Vittoria Paletta, pediatra e presidente dell’Age, Associazione genitori, sezione Jonio cosentino. Declamerà poesie inerenti al tema la poetessa Maria Curatolo. Arricchiranno la serata i balli dell’International dance dei maestri Franco e Teresa Filippelli.
L’ultima serata è fissata per il 17 agosto, alle ore 21,30 in Piazza del Popolo a Crosia, durante la quale il sociologo e giornalista crosimirtese proporrà il tema  “Emigrazione / immigrazione: un fenomeno in evoluzione”. Oltre ai saluti dell’assessore Graziella Guido, interverranno Giuseppe Ferraro, storico e docente, Francescomaria Tedesco, ricercatore e autore, Debora La Rocca, referente regionale Cidis onlus, Ivan Papasso, coordinatore del progetto Spar e Antonio Russo, sindaco di Crosia. Omaggi musicali saranno curati dall’Istituto musicale Donizetti di Mirto Crosia.


di Redazione | 04/08/2017

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it