We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Spezzano Della Sila (Cosenza) - Negli ultimi giorni effettuate altre cinque tappe della rassegna “Il libro… mio amico”


La rassegna di sensibilizzazione e formazione alla lettura “Il libro…mio amico” 2017 sta proseguendo il suo percorso e si avvia verso la conclusione della terza edizione. Negli ultimi giorni sono stati realizzati altri cinque incontri. In ordine di tempo, le iniziative hanno avuto luogo a Bocchigliero l’Ipsia, a seguire ci si è spostati a Rossano, dapprima presso l’Itis, successivamente al Comprensivo Rossano IV “A. Amarelli”, quindi a Spezzano della Sila presso il Comprensivo “B. Telesio” e, infine a Rossano presso l’Istituto comprensivo Rossano II

Il compito di guidare le singole giornate culturali è toccato al sociologo e giornalista Antonio Iapichino, titolare dell’omonimo Studio di Sociologia e comunicazione, promotore dell’iniziatia.

A Bocchigliero, ha introdotto i lavori i lavori il docente dell’Ipsia, Andrea Lautieri, il quale, nel portare i saluti del dirigente scolastico, Ornella Campana, ha evidenziato che su Internet si trova di tutto e di più, quindi, è necessario effettuare una scrematura. Il docente ha invitato i ragazzi presenti a leggere i libri cartacei, in modo da assaporare il gusto della sana lettura. Il sindaco della cittadina silana, Giuseppe Santoro, ha fatto notare che leggere e scrivere sono gli aspetti basilari per la crescita di un individuo. Il Primo cittadino, inoltre, ha fatto notare che gli strumenti tecnologici non potranno sopperire l’uso dei libri.   

A Rossano, presso l’Itis, la dirigente Pina De Martino, ha parlato della valenza della lettura, affrontando la tematica da angolazioni diverse. Ha sottolineato l’importanza di leggere per consentire una reale crescita culturale e morale della persona. La docente Letizia Guagliardi, curatrice di un volume scritto da un detenuto, ha portato la testimonianza che, attraverso la cultura, anche in carcere, ci si può sentire liberi.

Nell’Istituto comprensivo IV “A. Amarelli” di Rossano, la dirigente Tiziana Cerbino, ha fatto notare che la scuola che ella dirige è sensibile alla lettura, infatti, ha aderito a varie iniziative e progetti inerenti questa tematica. Alla dottoressa Cerbino non sono mancate le parole per esprimere il fascino di un libro cartaceo.     

A Spezzano della Sila, questa iniziativa è rientrata nell’ambito del gemellaggio con il Comprensivo 1 di Argenta (Ferrara). La giornata è stata introdotta dalla dirigente Rosita Paradiso, la quale ha sottolineato che la lettura allarga mente e consente di arricchire la persona, anche da un punto di vista lessicale. Il sindaco, Salvatore Monaco, ha evidenziato l-attenzione dell-Amministrazione comunale verso il mondo della scuola e della cultura. La dirigente Neda Tuniati, ha sottolineato l’importanza della lettura per la formazione dei ragazzi. Il vicesindaco, Aurora Crocco, ha sottolineato la valenza degli scambi culturali. 

A Rossano, presso l’Istituto Comprensivo Rossano II, la dirigente, Celestina D’Alessandro, ha fatto notare nel laboratorio di scrittura creativa che il promotore dell-iniziativa ha proposto di far realizzare in classe, i ragazzi hanno trattato il Codice Purpureo Rossanese. Significa – ha commentato la dirigente – che hanno imparato a conoscere meglio l’importante Evangelario, ormai riconosciuto dall-Unesco. Infine ha suggerito ai propri studenti di leggere tanto e scrivere quelli che sono i propri pensieri.

La rassegna “Il libro…mio amico” dello Studio di sociologia Iapichino di Mirto Crosia è stata organizzata in partenariato la Sois, Società italiana di sociologia della Sezione Calabria, l’Age, Associazione genitori – sezione Jonio cosentino, con la collaborazione dell’Autoscuola “La Tecnica” Delegazione Aci - Agenzia Boccuti,  “Il Bottino”, Enoteca…storie di vino, uomini e territori, Vision Ottica Scorpiniti, Mdm Marmi di Luigi Madeo, Estratech di Celestina Straface, e Profumeria Jasmin di Maria Gina Parrilla, strutture operanti  a Mirto Crosia.

Hanno patrocinato l’evento L’Assessorato alla Pubblica istruzione dei Comuni di Bocchigliero, Cariati, Cropalati, Crosia, Longobucco,  e Mandatoriccio e l’Università della Calabria – Dipartimento di Scienze politiche e sociali, L’Istituto omnicomprensivo di Longobucco, l’Istituto di istruzione superiore Ls – Ite - Ipseoa – Iti di Cariati, Istituto Istruzione Superiore Ipsia – Iti – Itg Nicholas Green di Corigliano C., Istituto Comprensivo Cropalati – Caloveto – Paludi, l’Istituto comprensivo di Mendicino,  l’Istituto comprensivo Rossano 2 l’Istituto comprensivo Rossano 4, Istituto di Istruzione Superiore Itas – Itc di Rossano, Istituto di Istruzione Superiore  Iti – Ita – Ipa di Rossano, l’Istituto comprensivo Spezzano della Sila e il Centro provinciale istruzione adulti di Cosenza.            

Media partner dell’evento il quotidiano on line IonioNotizie.it e il periodico “La Voce”. Le case editrici “Il Mulino” e “Consenso” hanno fornito alcuni libri.

Il prossimo e ultimo appuntamento della  terza rassegna “Il libro…mio amico” 2017 è previsto per il prossimo 31 maggio, alle ore 11,  presso il palateatro comunale “G. Carrisi” di Mirto Crosia.


di Redazione | 30/05/2017

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it