We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Padova (Padova) - Padova: aperto per ferie. Proposte turistiche il giorno di Ferragosto in città e provincia


“La differenza con il passato è sotto gli occhi di tutti”, nota Flavio Manzolini, Presidente Turismo Padova Terme Euganee, “fino a qualche anno fa, la città d’agosto era deserta mentre oggi è facile vedere nelle nostre piazze, sul Liston, nelle vie del Ghetto , gruppi di turisti con le nostre piantine, il Padova Today o il carnet della Padova Card….e più di qualcuno con le cuffiette del Soundtouring” . Padova, dunque,  - sottolinea testualmente una nota dell’Ufficio stampa di “Turismo Padova” è diventata una meta turistica a tutti gli effetti, anche nella settimana di Ferragosto. Per questo il Comune da tempo ha accordato l’apertura straordinaria della Cappella degli Scrovegni e dei principali luoghi museali e d’arte di Padova, come il Palazzo della Ragione, l’Odeo Cornaro, l’Orto Botanico, Palazzo Zuckermann. Quest’anno, i turisti ma anche i padovani potranno visitare due mostre davvero uniche: al Museo Eremitani “Studi d’Artista", che ricrea gli atelier di grandi del ‘900 padovano: Paolo De Poli (1905-1996), gli scultori Enrico Parnigotto (1908-2000) e Stefano Baschierato (1922-2000), i pittori Enrico Schiavinato (1925-2003) e Gianni Longinotti (1927-2007); e all’Oratorio di San Rocco “16 gioielli contemporanei per Jacopo da Bassano”, creati da altrettanti artisti internazionali ispiratisi alle opere del pittore veneto. La festa di Ferragosto in Prato della Valle, con i fuochi d’artificio,  è uno degli eventi più attesi dell'estate Carrarese padovana. Il Comune di Padova in collaborazione con Radio Company e altre associazioni propone uno spettacolo di musica e giochi pirotecnici dal tema  "Acqua, fuoco, sacro e profano... e rituali che si perdono nella notte dei tempi. ". Dalle ore 21.30 musica  con un cast di grandi artisti e giovani emergenti. Sul palco allestito davanti al Lobo di Santa Giustina si esibiranno Valerio Scanu e i Sonhora, accanto a Loredana Forte, il gruppo Lost e i vincitori del concorso "emergenti", le band Ma.La.Vita e i Versus. Anche le città murate e i paesi della nostra provincia offrono occasioni di divertimento con le tradizionali sagre paesane, come a Teolo  la Festa del Villeggiante, a Monselice la Festa di Ferragosto con cena sotto le stelle, a Cittadella i Mercatini dell’Antiquariato e del Biologico, i Calicanto in concerto ad Este, domenica alle 21. Inoltre, si può approfittare di un modo originale di visitare la città, sabato 14, con le escursioni in battello o le visite guidate a piedi (prenotazioni su www.turismopadova.it). E a proposito di visite guidate, un altro modo decisamente speciale per esplorare Padova ma anche Abano e Montegrotto terme è quello offerto dal Sound Touring:  sono disponibili anche la domenica 15 agosto gli MP3 distribuiti dagli uffici turistici in Stazione Ferroviaria e al Santo a Padova,  e agli IAT delle Terme,  con cui ascoltare dalla viva voce dei protagonisti le storie più belle dei nostri monumenti  e luoghi storici, mentre si percorrono vie e piazze seguendo il proprio personale ritmo. Gli itinerari sono scaricabili sul smart phone anche dal sito di turismopadova.it E per le famiglie non vi è che l’imbarazzo della scelta. Oltre al Museo degli insetti Esapolis e la Butterfly Arc di Montegrotto, affascinante il giro per castelli come quello di San Pelagio con il Museo dell’Aria, o di San martino delle Vanezze con il Museo del Fiume Bacchiglione, . o al Castello del Catajo a Battaglia terme, al Castello di Monselice, con la sua suggestiva collezione di armature.  Sono aperti anche il Museo Naturalistico di villa Beatrice d’Este e il Museo Paleontologico di Cava Bomba, con il suo avventuroso sentiero sul colle. Altro itinerario consigliato è quello per ville e parchi: sono aperti le sale e il parco principesco di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta,  di Villa Pisani di Stra, il giardino di Villa Marcello a Levada, la Villa Miari de Cumani a Sant’Elena d Este, e quello di Valsanzibio, ottimo per un picnic dopo essersi persi e ritrovati nel suo meraviglioso labirinto verde. Anche Montagnana aspetta a porte aperte i visitatori  che il giorno di Ferragosto vogliano vedere la Torre di Ezzelino, il Castello di S. Zeno e la Rocca degli Alberi . Come a Cittadella, dove si può percorrere il camminamento di Ronda o scoprire il museo archeologico. E ad Arquà Petrarca la Casa del Poeta è aperta.  

di Redazione | 12/08/2010

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it