We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Dalla scuola media di Mirto l’appello a un uso parsimonioso dell’acqua


Il bisogno oggettivo di sensibilizzare e promuovere azioni concrete per la tutela delle risorse idriche. Dagli studenti di Mirto l’appello a un utilizzo corretto e parsimonioso dell’acqua. I ragazzi crosimirtesi hanno acquisito contezza su questo tema in quanto, nei giorni scorsi, la classe I E della scuola secondaria di primo grado, guidata dalla professoressa Lucrezia Zuddio, ha strutturato momento di riflessione dedicato al prezioso liquido. È stato realizzato “un compito di realtà”, articolato in varie fasi: la realizzazione di una brochure nella quale sono stati formulati sette importanti consigli per non sprecare l’acqua; la creazione di uno slogan, successivamente scritto sulle magliette che sono state indossate dagli alunni della classe per sensibilizzare i coetanei e le loro famiglie a rispettare il nostro “Oro blu”, elemento fondamentale per la vita, infine, hanno creato un video contenente citazioni, aforismi, poesie sull’acqua e l’invito a modificare abitudini sbagliate per un uso consapevole di questa risorsa. La giornata si è conclusa con la proiezione del filmato “Inno all’acqua” che ha fornito ulteriori spunti di riflessione per un produttivo dibattito e scambio di opinioni fra gli studenti.  Nel 2010 l’Onu ha dichiarato per la prima volta nella storia, il diritto all’acqua, un diritto umano universale e fondamentale.


di Redazione | 13/04/2017

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it