We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - A chi abbandona la propria terra


di ANNA LAURIA - In tanti abbandonano la propria terra, a volte costretti, altre per curiosità di altri mondi, altre culture. Ma quando a dettare il gesto è la necessità, dentro noi portiamo un pezzo di vita vissuta nei nostri luoghi, quelli che ci hanno visto nascere e crescere, forgiare amicizie, stringere patti, vivere in armonia con la realtà circostante. E così accade che se sei dovuto partire, dentro te pullulano i ricordi e scandiscono un tempo interiore indimenticato. 

Migranti

Radicati nella terra natia

luoghi in cui vivi poco

e ti restano dentro.

Espiantati altrove

ma il tuo cuore vuole ancora toccare

quei colori, quell’aria

e il ritorno brucia.

Sogni e ricordi d’infanzia

o dei cari

che rivedi in un angolo

in una piccola piazza

nei cortili deserti.

La vita ti porta lontano

la nostalgia è un ago silenzioso

e ti conduce là dove giocavi

col sapore del dialetto in bocca

e il lamento della distanza dalle città

o dei muri scrostati.

La semplicità del cielo

una rondine giocosa

ed eri felice.


di Anna Lauria | 25/02/2017

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it