We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rende (Cosenza) - Il 14 e 15 febbraio Massimo Ranieri al Teatro Auditorium dell’Unical


La programmazione del Centro Arti musica e Spettacolo dell’Università della Calabria riprende con lo spettacolo “Teatro del porto”,interpretato da Massimo Ranieri e diretto da Maurizio Scaparro, in scena martedì 14 e mercoledì 15 febbraio alle ore 20,30 presso il Teatro Auditorium.

Lo spettacolo,produzione della compagnia “Gli Ipocriti”, vuole rendere omaggio all’opera di Raffaele Viviani, attraverso la messa in scena delle sue poesie, parole e musiche. Ranieri e Scaparro, dopo il successo del loro precedente spettacolo, “Viviani Varietà”, tornano ad affrontare la prosa del grande drammaturgo partenopeo, portando in scena la Napoli a cui, già cent’anni fa, Viviani guardava con amore e ironia, descrivendola con crudo realismo e squisita sintesi di linguaggio.

“Teatro del Porto” riporta in scena la migliore tradizione del varietà, intervallando canzoni e prosae si inserisce in una linea di programmazione e di ricerca sulla tradizione napoletana di spettacolo che il CAMS ha intrapreso già da qualche anno, con gli omaggi a Mario Martone, Eduardo De Filippo e Toni Servillo.

In scena, Massimo Ranieri è accompagnato da un nutrito gruppo di cantanti-attori-ballerini: Ernesto Lama, Angela De Matteo, Gaia Bassi, Roberto Bani, Mario Zinno, Ivano Schiavi, Antonio Speranza, Francesca Ciardiello. A completare il cast l’orchestra, diretta dal maestro Ciro Cascino, che dialoga costantemente con gli interpreti.

Protagonista dello spettacolo è la teatralità degli emigranti, degli zingari, dei pescatori, dei guappi, dei gagà, delle cocotte, delle prostitute, insomma, il mondo della strada. Viviani analizza ed esprime questo mondo daldi dentro, realizzando una serie di ritratti di sconvolgente evidenza drammatica, poiché sono uomini e donne «comuni» che non nascondono nulla e rivelano fino in fondo la tragica verità della loro esistenza.Le storie di questa umanità disperata,  raccontate da Viviani, risultano attuali oggi come lo erano all’epoca e sembrano accompagnare lo spettatore verso il presente, anzi, verso il futuro.

 


di Redazione | 04/02/2017

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it