We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - “Gli ultimi testimoni”, un dibattito con la scuola primaria nel Giorno della Memoria


Nella mattinata odierna, venerdì 27 gennaio, alle ore 10, presso il Palateatro “G. Carrisi”, di Mirto, in occasione del Giorno della Memoria, si terrà un convegno dibattito sul libro di Svetlana Aleksievi? “Gli ultimi testimoni”. Un’iniziativa promossa dall’Istituto comprensivo Crosia Mirto, in collaborazione con locale il Circolo culturale ricreativo “Umberto Zanotti Bianco” e con il patrocinio del Comune. Un appuntamento finalizzato a ricordare la data simbolo della fine delle persecuzioni nazifasciste in Europa, il 27 gennaio del 1945, giorno nel quale i soldati dell’esercito sovietico entrarono nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Un’occasione per riportare alla memoria una delle più grandi tragedie del Novecento: la tragedia della Shoa. Alla manifestazione parteciperanno Franco Rizzo Presidente del Circolo culturale, l’Assessore comunale alla Cultura Graziella Guido Concluderà Rachele Donnici, dirigente scolastico del Comprensivo cittadino. Gli allievi della scuola primaria leggeranno e commenteranno le testimonianze dei bambini del 1941 raccolte da Svetlana Aleksievi?. Gli interventi musicali saranno a cura del maestro Giuseppe Campana. “Vogliamo che il Giorno della Memoria”, ha commentato  l’assessore Guido, “sia non solo un importante momento istituzionale, ma diventi soprattutto per i giovani un’occasione di riflessione e di partecipazione”. 


di Redazione | 27/01/2017

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it