We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - La gastrite: come curarla a tavola


di VALENTINA POMETTI - La gastrite è un’infiammazione della mucosa gastrica, la parete interna dello stomaco, che può essere acuta o cronica. La gastrite acuta è una forma erosiva che provoca lesioni superficiali, spesso sanguinanti. La gastrite cronica è un’infiammazione cronica che provoca ulcerazioni profonde fino alla perforazione.

 

Le cause possono essere molteplici come:

  1.   Stress o ansia;
  2. Terapie farmacologiche prolungate; (antibiotici e aspirina);
  3.  Helicobacter Pylori;
  4.  Infezioni da Stafilococco;
  5. Intolleranze e/o allergie alimentari;
  6.   Fumo e alcool

L’alimentazione svolge un ruolo chiave nella cura della gastrite: l’imperativo è evitare gli eccessi, non saltando nemmeno un pasto, soprattutto la colazione, scegliendo una dieta equilibrata, fatta di cibi freschi, mangiando lentamente e con moderazione.

Gli alimenti da consumare in caso di gastrite acuta o cronica sono:

Pasta, riso, pane con poca mollica (possibilmente tostato per aumentare la digeribilità e ridurre la fermentazione), fette biscottate, yogurt, formaggi freschi non fermentati in moderata quantità, formaggi stagionati, uova cotte poco, carne magra cotta in modo leggero (ad esempio petto di pollo alla piastra con condimento a crudo), pesci magri o pesce azzurro purché cotti in modo leggero, ad esempio al forno o in padella, legumi lessi con aggiunta di un pizzico di bicarbonato in cottura per renderli più digeribili,

verdure cotte (ma solo leggermente, non stracotte), patate lesse, al vapore, in purè (senza burro), al forno, carote, meglio se appena scottate, pomodori solo cotti (va bene anche un sugo leggero e se necessario aggiungere un cucchiaino di zucchero per ridurre l’acidità), banane mature, pere e mele (cotte sono più digeribili), tè deteinato e caffè decaffeinato, caramelle alla liquirizia.

Tra gli alimenti sconsigliati, invece, troviamo:

Carni grasse o succulente (gli arrosti, ad esempio), salumi, insaccati, carni conservate, scatolame di ogni tipo, dolci e prodotti da forno lievitati ad eccezione dei biscotti secchi, pesci molto grassi, salse e condimenti a base di burro e la maionese, caffè, tè, bibite gassate e zuccherate, bevande alcoliche, caramelle alla menta, gomme da masticare, tutti i cibi fritti, bevande e pietanze troppo fredde o troppo calde, frutta acida (agrumi, fragole, kiwi, pompelmo, ananas, ribes), bevande alcoliche, formaggi grassi o molto stagionati, panna e besciamella, spezie piccanti, aglio, cipolla, pasticcini e torte farcite.

Farmacia Noto in Viale Sant’Angelo Rossano Scalo (CS) 

Di seguito riporto i link della mia pagina Facebook e del mio blog personale.  

https://www.facebook.com/Mangio-dunque-Sono-344309098981574/?ref=hl

http://mangiodunquesono.blogspot.it 

(In questo articolo sono presenti messaggi promozionali). 


di Valentina Pometti | 17/11/2016

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it