We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Montepaone (Catanzaro) - Premio “Nella memoria di Giovanni Paolo II” Presentato l’annullo filatelico raffigurante l’opera di Michele Affidato


Si  è tenuta domenica scorsa, 1° agosto a conclusione dei “Giochi dell’Agorà 2010” nello scenario di Montepaone Lido la VI edizione di “Nella Memoria di Giovanni Paolo II”, appuntamento tradizionale intitolato alla figura ed all’opera del grande Pontefice scomparso rilanciandone quindi il messaggio e gli insegnamenti quasi alla vigilia della sua beatificazione. L’evento è stato organizzato dalla Life Communication e dalla Griffon Produzioni Televisive in collaborazione con la Conferenza Episcopale Italiana e la struttura Rai Vaticana e presentato da Domenico Gareri in compagnia di un immenso Daniele Piombi. Nel corso della serata – riferisce testualmente una nota stampa di Comunicazione e immagine Pollinzi - anche le testimonianze di Lino Banfi, Bruno Vespa e Antonino Zichichi. A realizzare i premi che sono stati consegnati ad importanti personalità del  panorama accademico e culturale è stato chiamato l’orafo Michele Affidato il quale ha dato la propria disponibilità umana e professionale nel creare un’opera che rappresenti e ricordi Giovanni Paolo II. A illustrare l’opera, nel corso della manifestazione è stato lo stesso orafo crotonese: “Il bassorilievo in argento è stato realizzato a sbalzo, dipinto con smalti a fuoco  raffigurante il Santo Padre  che con la mano alzata invita l’uomo ad aprire il proprio cuore a Dio”: “La figura del Pontefice immerso nel mare-continua Affidato- vuole significare l’umanità le cui acque lambiscono tutti i confini della terra e alle cui spalle si staglia un arcobaleno simbolo dell’instancabile pellegrino di pace”. Particolarmente emozionato il maestro orafo Affidato nel ricordare la figura del Santo Padre. “Sono veramente onorato-ha concluso Affidato- di aver dato corpo ad una idea creata insieme ad alcuni collaboratori e  realizzare quindi in un bassorilievo la figura  di Giovanni Paolo II, uomo di grande carisma e punto di riferimento nel mio percorso artistico e professionale, a cui sono profondamente legato e che ho avuto modo di incontrare varie volte durante il suo lungo pontificato presentandogli di volta in volta le diverse opere di arte sacra da me realizzate”. I premi ideati da Affidato sono stati consegnati al card. De Giorgi;  don Antonio Tarzia;  padre Stefano De Fiores  mentre un premio è stato consegnato alla memoria del vaticanista Orazio Petrosillo. Ulteriori riconoscimenti sono stati assegnati al responsabile del dipartimento della Giustizia minorile di Roma premiata proprio da Michele Affidato, Serenella Pesarin; a Sua Ecc.za Mons. Antonio Ciliberti, arcivescovo metropolita di Catanzaro; alla soprana Katya Ricciarelli; Alma Manera, protagonista del film “Maria di Nazareth”; Aba Sissoko, musicista; al maestro d’orchestra Pasquale Menchise ed ai rappresentanti delle comunità Islamiche ed Ebraiche presenti in Italia. Un importante momento della manifestazione è stata la presentazione da parte di Poste Italiane di un annullo filatelico che rappresenta proprio l’opera realizzata dal maestro orafo calabrese, un grande motivo di soddisfazione e di apprezzamento per il lavoro svolto in questi anni da Michele Affidato che va ad aggiungersi ad una stagione professionale molto intensa un trampolino di lancio per un autunno che si preannuncia già foriero di nuove iniziative che vedranno sempre in primo piano l’opera e la creatività artistica dell’orafo crotonese.

di Redazione | 05/08/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 cartolandia nuovo 2015 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it