We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Soverato (Catanzaro) - Arte, architettura, storia, paesaggio e territorio: un ciclo di incontri e seminari tra Catanzaro, Soverato e Chiaravalle


Al via, da domani, martedì 13 settembre, un ricco programma di incontri, lezioni e dibattiti, alla presenza di autorevoli esperti del settore, che si snoderà tra Catanzaro, Soverato, Soverato Superiore e Chiaravalle per formare e sensibilizzare le giovani generazioni sui valori culturali, architettonici, storico-artistici e del paesaggio espressi dal territorio.

Il progetto è scaturito da una virtuosa sinergia organizzativa e promozionale, che coinvolge l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, L’Ordine degli Architetti della Provincia di  Catanzaro, La F.O.A.C (Fondazione Architetti Catanzaro) e l’INARSIND (Sindacato Provinciale Ingegneri e Architetti Liberi Professionisti di Catanzaro)

I temi dell’arte, dell’architettura, del territorio, del paesaggio, dei beni culturali e ambientali saranno affrontati, tra gli altri, con interventi di Giuseppe Conti (Università di Firenze), Anna Russo (Direttore Accademia Belle Arti di Catanzaro), Giuseppe Funaro (Docente Accademia Belle Arti di Catanzaro), Giuseppe Macrì (Presidente Ordine degli Architetti), Giuseppe Zizzi (Fondazione Architetti Catanzaro), Antonino Renda (Presidente INARSVILUPPO).

Completa il programma un seminario, nel capoluogo, rivolto al mondo dei docenti e dei professionisti con riconoscimento dei Crediti Formativi Professionali.

 


di Redazione | 12/09/2016

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it