We're sorry but our site requires JavaScript.

 


San Pietro In Amantea (Cosenza) - Eric Daniel a San Pietro in Amantea per il XV Peperoncino jazz festival


Prosegue con successo, registrando il “tutto esaurito” ad ogni sua tappa, il Peperoncino Jazz Festival 2016, rassegna itinerante in ben 30 località calabresi organizzata dall’Associazione Picanto.

Dopo l’indimenticabile esibizione del trombettista americano Jim Rotondi alle Terme Luigiane, la ricca “tre giorni” cetrarese all’insegna del miglior cantautorato italiano (con la presentazione del progetto “Passi d’Autore” a firma di Roberto Musolino), dell’emozionantissimo omaggio alla musica e ai testi di Gianmaria Testa interpretati dal sestetto di Sasà Calabrese e del blues scoppiettante di Antonella Mazza ospite del super quartetto di Elisa Brown, e, ancora, dopo il concerto/tributo a Pino Daniele nella magnifica cornice scenografica del Teatro dei Ruderi di Cirella, il festival musicale più piccante d’Italia si è spostato sul basso Tirreno Cosentino, con una ricca “quattro giorni” in programma ad Amantea e dintorni, inaugurata dall’entusiasmante esibizione del duo della cantante pugliese Antonella Chionna a Campora San Giovanni.

Stasera, lunedì 22 agosto, invece, a cinque anni dal memorabile concerto del trio capitanato dal carismatico contrabbassista portoricano Eddie Gomez e dopo il successo dell’intensa “due giorni” dello scorso anno caratterizzata dalla presentazione, in anteprima, di due interessantissimi progetti discografici editi dalla Picanto Records (“Inner Circle”, a firma di Alessandro Guido, e “Reverence”, ultimo progetto discografico di Daniele Scannapieco), il PJF tornerà a San Pietro in Amantea, grazioso borgo dell’Appennino paolano.

Quest’anno, protagonista assoluto, sarà il grandissimo musicista americano Eric Daniel (foto), carismatico sassofonista dalle mille collaborazioni importanti (Zucchero, Natalie Cole, Alex Britti, Andrea Bocelli, Joe Cocker, Gino Paoli, Antonello Venditti).

Nel corso della serata, in programma alle ore 22,30 nello splendido contesto della centralissima Piazza IV Novembre, Daniel si confronterà musicalmente con il trio capeggiato da Umberto Napolitano, musicista che ha all’attivo ben tre dischi pubblicati dalla prestigiosa etichetta discografica tedesca YVP Music e collaborazioni con artisti di grande rilievo (tra cui Mango, Rosario Giuliani, Giovanni Amato, Giancarlo Maurino, Dario Rosciglione e Daniele Sepe), a più riprese definito “il miglior pianista jazz della Calabria”

.Al loro fianco, una eccellente sezione ritmica, formata dal portentoso bassista elettrico Franco Marino (già membro del fortunato quartetto EOS) e dal fantasioso batterista Fabrizio La Fauci.

Dopo questa entusiasmante serata, che sarà, come sempre, ad ingresso libero in quanto fortemente voluta dal Sindaco Gioacchino Lorelli e da tutta l’amministrazione comunale di San Pietro in Amantea e realizzata con il prezioso supporto logistico del Mediterraneo Palace Hotel di Amantea, il festival musicale più piccante d’Italia riprenderà l’intensa “tre giorni” itinerante nelle location più rappresentative di Amantea, con l’esibizione della splendida cantante Serena Brancale il 24 agosto nel magico scenario del Parco della Grotta e con l’esibizione, il 25 agosto, del trio del pianista americano Peter Martin nel suggestivo contesto architettonico del chiostro di San Bernardino.

Prima della chiusura nel segno del Calabria Jazz Meeting, in programma a Cetraro dal 29 settembre al 2 ottobre, poi, le piccanti note del festival organizzato dall’associazione culturale Picanto e diretto da Sergio Gimigliano – evento confermatosi anche quest’anno uno dei primi cinque festival jazz d’Italia all’esito dei Jazzit Awards, prestigioso referendum indetto dall’autorevole rivista specializzata Jazzit - proseguirà fino al 6 settembre prossimo ancora sul Tirreno Cosentino, con tappe a Praia a Mare, coinvolgendo il territorio di Praia a Mare (che il 26 agosto ospiterà il concerto di Rick Margitza, realizzato in Joint-venture con il PraJazz), Cetraro (il cui meraviglioso Porto Turistico sabato 27 sarà scenario di impareggiabile bellezza per l’esibizione di Nino Buonocore in occasione della Settimana della Cultura Benedettina), Scalea (città che rientra dopo molti anni nel circuito del festival ospitando, il 3 settembre, la presentazione del nuovo progetto discografico di Alex Guido) e Diamante (dove il 5 e il 6 settembre si esibiranno, rispettivamente, Angelica Lubian e Stefano Reali).


di Redazione | 22/08/2016

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it