We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Viabilità, Antoniotti: oggi diversa attenzione del Governo


<<Trasporti, viabilità, sicurezza stradale. Da parte del Governo Nazionale c’è, oggi, un’attenzione diversa rispetto al passato. L’impegno dell’On. Dima in questa direzione è quotidiano e documentato. Interventi diversi stanno riguardando soprattutto la Ss106, ma l’attenzione, soprattutto da parte delle due città dell’Area Urbana deve restare altissima. Rossano e Corigliano devono confrontarsi costantemente ed a muso duro con l’Anas per esigere, nelle more di altri interventi, la manutenzione ordinaria a tutela della sicurezza quotidiana di tutti su quella che, in ogni caso, anche per responsabilità dell’Anas, resta una triste e pericolosissima mulattiera>>. – E’ quanto dichiara il Consigliere Comunale Giuseppe Antoniotti, - riferisce testualmente una nota del Gruppo consiliare del PdL di Rossano - ribadendo riflessioni e considerazioni anticipate nel corso dell’ultima assise civica. Di seguito si riporta una dichiarazione del consigliere comunale Giuseppe Antoniotti: <<Finalmente la politica dei fatti e non quella delle parole. Da parte del Governo Nazionale c’è una attenzione diversa verso la viabilità calabrese, verso la SS106 ma anche verso l’A3 Salerno – Reggio Calabria. In più occasioni il Deputato Giovanni DIMA ha portato a conoscenza del Governo, e continua a farlo, le problematiche relative alla viabilità, unitamente a quelli connessi alla linea ferrata. Il 23 Settembre 2009, l’ANAS ha consegnato i lavori per il nuovo Ponte sul Trionto, per 1 Milione e ottocentomila euro. Il CIPE ha stanziato gli ultimi 265 Milioni di euro per completare il finanziamento del 3° megalotto Sibari/Roseto Capo Spulico (1.234 Milioni di euro). Gli interventi  di messa in sicurezza degli svincoli (oggetto di discussione ed approvati nell’ultimo consiglio comunale) non riguardano solo Rossano ma anche Cutro, Le Castella, Crotone, Cirò Marina, Cariati, Mandatoriccio e Mirto Crosia che rappresentano il 1° e il 2° stralcio del più vasto intervento di messa in sicurezza della SS106 nelle provincie di Cosenza e Crotone. Si tratta di interventi per oltre 80 Milioni di euro. E’ stato approvato anche il progetto definitivo dello studio di impatto ambientale del 4° megalotto raccordo autostradale SS106 Sibari e Autostrada SA-RC per un importo di 200 Milioni di euro. ROSSANO e CORIGLIANO devono perseguire, tuttavia, l’obbiettivo del finanziamento del megalotto N°8  Amendolara/Mandatoriccio che prevede un nuovo tracciato della SS106, approvato all’unanimità nel 2000 dai consigli comunali dell’area urbana (1.315 Milioni di euro). E tuttavia, la SS106 resta, purtroppo, teatro quotidiano di incidenti anche mortali. Dovrà esserci, per questo motivo, sempre maggiore attenzione da parte di tutte le istituzioni affinchè vengano stanziati ulteriori fondi per i restanti megalotti. Che ben vengano i lavori di messa in sicurezza approvati. Questi lavori pur necessari non sono però la soluzione del nostro annoso problema. Come PDL incalzeremo l’On. DIMA, già attento e vigile sulle tematiche in oggetto. Dallo stesso DIMA, come è noto, è stata tra l’altro presentata una interrogazione al Ministro MATTEOLI per sollecitare ulteriori finanziamenti e l’avvio dei cantieri appaltati. Nelle more, tuttavia, la SS 106 che tutti percorriamo ogni giorno, resta una amara realtà rispetto alla quale le istituzioni locali devono vigilare di più, esigendo dall’ANAS quella indispensabile manutenzione ordinaria, soprattutto in inverno, garantendo ad esempio il deflusso delle acque nelle cunette e gli interventi di bitumazione. Sul rilascio di autorizzazioni di ingressi sulla SS106, l’ANAS ha – come è noto – delle responsabilità storiche e che pesano come un macigno, per aver trasformato una strada statale in una autentica mulattiera. Così come è stato fatto in passato, quando con le amministrazioni comunali di Centro Destra (Sindaco Giuseppe CAPUTO), l’ente si è spesso sostituito all’ANAS realizzando interventi a tutela della pubblica incolumità (vedi gli impianti semaforici a TOSCANO, al FRASSO o l’illuminazione sul Ponte TRIONTO), è oggi importante che si faccia bene la propria parte,confrontandosi a muso duro con l’ANAS, per esigere in concreto le migliori garanzie di sicurezza per tutti, salvando vite umane>>. . – E’ quanto dichiara il Consigliere Comunale Giuseppe Antoniotti, - riferisce testualmente una nota del Gruppo consiliare del PdL di Rossano - ribadendo riflessioni e considerazioni anticipate nel corso dell’ultima assise civica. Di seguito si riporta una dichiarazione del consigliere comunale Giuseppe Antoniotti: .

di Redazione | 01/08/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it