We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Lamezia Terme (Catanzaro) - Bellissima serata di musica con le orchestre di fiati della regione nel progetto Calabria Evolution 3


Organizzato da Ama Calabria, con il sostegno del MiBact Direzione Generale dello Spettacolo, della Regione Calabria e del Cidim, nell’affascinante cornice naturalistica del Parco Dossi Comuni di Contrada Censi di Lamezia Terme ha avuto luogo con grande successo di pubblico la terza edizione del concerto del progetto Calabria Evolution promosso da Ama Calabria, su un’idea di Maurizio Managò leader assoluto del movimento bandistico nella regione. L’iniziativa, nata per mantenere vivo il patrimonio di relazioni e entusiasmi costituitosi con la venuta in Calabria del grande Riccardo Muti, quest’anno si è caratterizzata per la presenza in qualità di direttori degli allievi del corso biennale per direttori di orchestre di fiati promosso dall’associazione. Calabria Evolutions, che deve il suo nome all’omonimo brano scritto dal grande e compianto compositore André Waignein come omaggio a quanto in questi anni si è realizzato in campo bandistico, rappresenta uno dei progetti più innovativi e carichi di prospettive future per una sempre più efficace promozione della musica in Calabria. Il concerto è iniziato proprio con l’esecuzione del brano di André Waignein Calabria Evolution diretto dal M° Giuseppe Salerno leader della Banda di Serra San Bruno, cui è seguita l’interpretazione della celebre melodia Per un pugno di dollari di Ennio Morricone diretta da Michele Catalano leader della Junior Band di Girifalco con solista Kirill Soldatov prima tromba solista dell’Orchestra Filarmonica di Mosca. Dopo una melodia da Carmen di Bizet diretta da Maria Teresa Valente, è ritornato sul proscenio il grande Soldatov con Playing love incentrato sulla celebre melodia di Ennio Morricone la leggenda del pianista sull’oceano, il concerto di Aranjuez di Rodrigo diretto da Salvatore Mazzei. Sono seguiti poi il brano originale per banda Arsenal di Van der Roost diretto da Giuseppe Salerno, What a Wonderful World di Bob Thiele/ George David Weiss diretto da Elisabetta Re, Morricone’s melody diretto da Cristina Marino, Mamma di Bixio diretta da Giuseppe Salerno. Tutti i direttori sono stati particolarmente apprezzati, soprattutto quelli più giovani che hanno debuttato con il progetto Calabria Evolution. Un vero e proprio trionfo ha riscosso il trombettista Kirill Soldatov la cui presenza è stata garantita dalla società Buffet & Crampon di Parigi leader mondiale nella costruzione degli strumenti a fiato. Il giovane musicista russo non ha deluso le aspettative confermando in piena la fama che ha conquistato in tutto il mondo grazie alla sicurezza dell’intonazione, la superba tecnica unita a una squisita e originale capacità comunicativa che hanno sedotto l’intero uditorio. Al termine del concerto un bis sempre con il solista che insieme all’orchestra diretta dal M° Alessandro Monorchio ha interpretato Theme for Trumpet di Michel Mangani. La serata ha permesso anche di valutare a pieno le enormi potenzialità del Parco Comuni quale sede di eventi concertistici e un plauso va rivolto a tutto il personale dell’AGEPA che gestisce il parco. L’augurio è che questo autentico polmone di cui gode Lamezia ossa essere sempre maggiormente fruito anche grazie ad una serie d’interventi indispensabili per assicurare un più adeguato e efficace funzionamento della struttura a questi fini. Prima del concerto si è tenuta una partecipata presentazione del libro di Giuseppe Paolillo Incontri bestiali avventure di un naturalista di strada a cura di Francesco Bevilacqua.


di Redazione | 23/07/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it