We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cassano Allo Ionio (Cosenza) - Il sindaco Papasso interviene sull’ammodernamento della Ss 106


“Progetto definitivo del 3° Megalotto Sibari – Roseto Capo Spulico. L’assemblea del Consiglio Superio dei Lavori Pubblici, ha chiesto l’adeguamento del progetto in questione alle prescrizioni tecniche che non sono state ottemperate, già indicate in un precedente parere. Una decisone, che di fatto blocca ulteriormente la realizzazione dei lavori”. E’0 quanto si legge in una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Cassano allo Ionio. Il sindaco della città delle terme, Gianni Papasso (foto), che insieme ai colleghi sindaci di Albidona, Amendolara, Cerchiara di Calabria, Francavilla Marittima, Roseto Capo Spulico, Trebisacce e Villapiana, presente anche l'assessore regionale alle Infrastrutture della Calabria, Roberto Musmanno, venerdì scorso ha partecipato a Roma, accompagnato dagli assessori Paola Grosso, all’urbanistica e Salvatore Tricoci, ai lavori pubblici, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, all’assemblea del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, facendo riferimento alle conclusioni cui è pervenuto il tavolo di concertazione, ha ribadito, con determinata convinzione, il parere favorevole del comune di Cassano All’Ionio. Gianni Papasso, nell’occasione, ha tenuto, inoltre, a sottolineare che la realizzazione dell’ammodernamento della SS 106, che comprende anche il 3° Megalotto, Sibari – Roseto Capo Spulico, rappresenta, nel contesto generale, un’opera infrastrutturale di primaria importanza, soprattutto strategica, per collegare la Sicilia e la Calabria al resto del Paese, mediante il corridoio Adriatico. Il sindaco di Cassano,  ha fatto, altresì, rilevare ha espresso parere favorevole alla realizzazione dell’opera in questione, nonostante il progetto definitivo prevede la realizzazione a Sibari, di un rilevato che taglia in due il territorio di attraversamento, elemento che sacrifica lo stesso. Tuttavia, ha, tenuto a partecipare di non avere apprezzato il fatto che sia nel progetto preliminare, che in quello definitivo era previsto uno svincolo che collegava il centro urbano di Sibari alla S.S. 106, che nel corso di una recente conferenza di servizio per una prescrizione del Ministero dell’Ambiente, è stato cancellato. Molto probabilmente, ha rimarcato in merito, i ritardi determinati da tutta una serie di eventi che si sono consumati negli ultimi mesi, hanno contribuito a provocare la nuova situazione. Il sindaco Papasso, ciò nonostante, ha chiesto che lo svincolo venga ripristinato. Dai lavori assembleari, è emerso che a determinare l’empasse è stato lo stravolgimento del progetto preliminare che comprende il tratto che va da Trebisacce a Rosero Capo Spulico. Il sindaco di Cassano, Gianni Papasso, ha, infine, interessato della questione il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, il quale ha assicurato che a breve si farà promotore di un incontro urgente con i sindaci dei comuni interessati alla realizzazione del terzo megalotto, per affrontare la problematica, che successivamente rappresenterà al ministro competente, al fine di sboccare la situazione.


di Redazione | 19/07/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it