We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Rapani: “Fdi-An primo partito in città. Rappresentiamo l’aria nuova”


“L’aver raggiunto il turno di ballottaggio del prossimo 19 giugno rappresenta una grande soddisfazione. Certo, nulla è compiuto ancora perché dovremo superare un ultimo step, ma è indubbio come il risultato ottenuto dalla coalizione sia lusinghiero”.

Queste le prime parole del candidato a sindaco Ernesto Rapani (foto), a mente fredda, dopo giorni intensi di campagna elettorale e una domenica notte passata al cardiopalma.

“La soddisfazione è doppia – puntualizza Rapani – se consideriamo che Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale ha raggiunto livelli tali da proiettare il partito ad essere la seconda forza politica della città. E potremmo sostenere tranquillamente di essere la prima, semplicemente perché le liste Terra Nostra e Officina Jonio Italia sono appendici dirette di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale”.

I numeri non mentono, insomma, poiché sommando le preferenze di lista di Fdi-An, Terra Nostra e Officina Jonio Italia, si raggiungono i 3758 consensi, tali da posizionare la compagine quale prima in città e quale partito di maggioranza relativa.

Un dato certamente importante, indice della forza del gruppo e di un lavoro svolto sul territorio e iniziato ormai tre anni fa con la nascita di Fdi-An.

“Non posso negare come la soddisfazione sia triplice – aggiunge Rapani – se consideriamo che oggi, il centrodestra in città è rappresentato dal mio partito. Abbiamo scalato le montagne, scardinato e disgregato preconcetti e fatto intuire alla città che noi siamo quel centrodestra vero, libero di pensiero e di azioni che propone un programma realizzabile, idee nuove, facce pulite e candidati al consiglio comunale che nulla hanno a che fare con il passato politico di questa nostra città. Persone nuove, dunque, giovani preparati e con tanto entusiasmo mi accompagnano in questa grande avventura. A loro va il mio ringraziamento, come ai nostri alleati, Italia del Meridione, movimento senza il quale non saremmo riusciti a centrare questo primo, importante, obiettivo: il ballottaggio”.

Ernesto Rapani è consapevole che nulla è compiuto, ancora, e per questo motivo, dopo i ringraziamenti sinceri alla città, al suo gruppo dirigente, ai candidati, ai collaboratori, si lascia andare ad un appello accorato “agli indecisi, ai moderati – afferma – ed a tutti quei cittadini liberi e silenziosi che, certamente, sapranno esprimere le loro valutazioni, guardando al programma ed agli uomini”.

Quelle donne e quegli uomini che si stanno formando quale nuova e futura classe dirigente, con alla guida Ernesto Rapani, unica vera proposta di buon governo, frutto del giusto mix fra esperienza e competenza.

“Un altro appello – avanza – lo rivolgo agli elettori del centrodestra perché insieme intraprenderemo nuovamente un cammino interrotto bruscamente con la diaspora del centrodestra, qualche mese fa. Oggi possiamo ricostruire. Tutti uniti, condividendo valori, ideali, idee. List but not least, l’ultimo invito – conclude Ernesto Rapani – lo rivolgo a tutti coloro che desiderano una ventata di novità, aria nuova in Consiglio comunale, nel governo della città ed un distacco netto dai vecchi metodi della politica, semplicemente perchè politica per noi significa gestione della cosa pubblica nell’esclusivo interesse della città, del cittadino, di tutti i rossanesi. Mi auguro che dopo il 19 giugno, saremo, grazie al contributo degli elettori, il partito di maggioranza assoluta e non relativa così da poter portare a termine il nostro progetto elettorale sostenuto da persone libere, oneste e senza paura”.

 


di Redazione | 12/06/2016

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it