We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Quasi mille concorrenti al IV Concorso musicale del Comprensivo Crosia Mirto


Strumenti musicali, spartiti, leggii, ma soprattutto tanti giovani musici vogliosi di esibirsi e di fare bella figura nel rappresentare se stessi e la propria scuola. E’ quanto avvenuto presso il palateatro comunale “Giacomo Carrisi” di Mirto in occasione del quarto concorso musicale nazionale pianificato dall’Istituto comprensivo Crosia Mirto. La scuola guidata dalla dirigente Rachele Donnici ha messo ha strutturato un’ottima macchina organizzativa. Tutto programmato nei minimi dettagli per consentire la migliore riuscita dell’iniziativa che ha visto un’ampia affluenza di   gente, sia come spettatori che come concorrenti. Si tratta di numeri assolutamente elevati: hanno partecipato, infatti, 989 alunni provenienti da scuole a indirizzo musicale di tutta la Calabria. Inoltre, hanno partecipato alunni del Liceo musicale di Cosenza e di Crotone. In tre giorni, nel palateatro si sono contante circa duemila presenze tra partecipanti, docenti, accompagnatori, genitori e parenti dei concorrenti. Un continuo andirivieni di auto e pullman. Per tre giorni, dunque, Crosia è stata l’epicentro della musica scolastica della Calabria

Il livello dei partecipanti è stato altissimo. In modo particolare le dieci orchestre, formate in media da 50 elementi, sono state straordinarie sia per i programmi musicali presentati che per la qualità delle esibizioni. I docenti coinvolti quali direttori d’orchestra, pianisti, strumentisti a fiato e ad arco, hanno rappresentato il meglio della musica calabrese: tra loro musicisti di chiara fama e concertisti di livello internazionale.

Anche per quest’edizione l’incasso della manifestazione sarà utilizzato per acquistare strumenti e attrezzature musicali per i ragazzi dell’Istituto comprensivo locale.

            Un risultato eccellente che avrà risvolti positivi per la scuola cittadina e per l’intera comunità sociale. Infatti, la rassegna, in continua evoluzione, ogni anno sta coinvolgendo un numero sempre più elevato di persone che, direttamente o indirettamente coinvolte, giungono a Crosia. Un aspetto da non sottovalutare, anche, sotto il profilo del turismo scolastico – culturale. Nei tre giorni c’è stata una partecipazione attiva anche degli amministratori comunali. Si sono avvicendati, il sindaco di Crosia, Antonio Russo, e i vari assessori.

            Le Commissioni che hanno avuto il compito di giudicare i numerosi partecipanti sono state presiedute dal direttore artistico del concorso, Giuseppe Campana e dai docenti di strumento musicale e di Musica dell’istituto organizzatore.  

 

 

Ampia soddisfazione è stata espressa dal dirigente della scuola organizzatrice, Rachele Donnici, la quale ha evidenziato l’importanza della musica per la formazione dell’individuo. Una tre giorni che, fra l’altro,  ha consentito una concreta socializzazione fra i concorrenti e i referenti delle diverse scuole partecipanti. L’opportunità, anche di un concreto confronto fra i docenti e dirigenti delle varie istituzioni scolastiche intervenute. Numerosi apprezzamenti sono giunti da parte dei gentili ospiti nei confronti dell’Istituto comprensivo ionico.


di Redazione | 28/05/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it