We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Si riunirà il Consiglio comunale


Tornerà a riunirsi il Consiglio comunale di Mandatoriccio. La pubblica assise è indetta, in seduta ordinaria e in prima convocazione, presso la consueta sala consiliare, per le ore 17 del 31 maggio in prima convocazione. Nel caso l’adunanza andasse deserta, l’assise si riunirà per le ore 18 del 1° giugno prossimo. “Bilancio di previsione 2016, nessun aumento delle tasse, anzi loro diminuzione e ulteriori benefici per residenti, anziani e famiglie disagiate, nonostante gli ulteriori tagli nazionali erariali che, per Mandatoriccio, hanno raggiunto ormai il 50 percento in meno dal 2009”. È quanto anticipa il sindaco, Angelo Donnici (foto). “La scelta di responsabilità dell’Amministrazione comunale”, ha commentato, “è stata ancora una volta quella di attendere l’esatta definizione delle risorse per poter operare scelte definitive. Continueremo a monitorare i procedimenti adottati e i tempi di soddisfazione delle richieste. Abbiamo eliminato”, ha proseguito il Primo cittadino, “la tassa sulla prima casa. Abbiamo confermato al minimo le tariffe per i servizi pubblici, senza ulteriori aggravi a carico delle famiglie”. E ancora. “Abbiamo realizzato vari interventi operativi sull’evasione immobiliare, sull’accertamento delle superfici di tutti gli immobili nei villaggi turistici alla Marina”. Donnici, inoltre, ha evidenziato che l’esecutivo intende investire “in opere pubbliche da realizzare con risorse comunali, tra le quali il ri-efficientamento del depuratore comunale Armirò per circa 50 mila euro, il collegamento della strada comunale Cipodero alla Strada provinciale 205 di 1 milione di euro il cui bando di gara è prossimo alla pubblicazione e il completamento del Vallone Torno-Cessia per il quale abbiamo ottenuto direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri 900mila euro”. Durante l’assise civica i consiglieri saranno chiamati a riconoscere e approvare circa 200 mila euro di debiti fuori bilancio investiti per la realizzazione di diverse opere di somma urgenza, tra i quali interventi sul  depuratore, la messa in sicurezza del territorio ad elevato rischio idrogeologico e gli oneri derivanti dallo sgombero dei cittadini evacuati nel centro abitato di Cozzo della Gabella. All’esame dei consiglieri anche l’approvazione del Documento unico di programmazione 2016/2018, della vendita del suolo comunale al signor Madera Romano (quinto punto) e dell’istituzione di un posto per il noleggio  autovettura da rimessa con conducente alla Marina.


di Redazione | 28/05/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it