We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Paventata riduzione ore guardia medica, il sindaco scrive a Renzi


“Il servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica) rappresenta l’unico presidio sanitario a tutela degli anziani, dei disabili e dei malati cronici nei comuni delle aree interne come Mandatoriccio. Ridimensionandolo il rischio è quello di mettere a repentaglio la vita dei cittadini che distano diversi chilometri dai presidi ospedalieri. Si intaseranno i già molto affollati pronti soccorsi degli ospedali dell’Area Urbana Corigliano - Rossano che già subiscono la notevole domanda proveniente dal basso e alto Jonio a causa della chiusura degli ospedali di Cariati e Trebisacce”. È quanto denuncia il Sindaco di Mandatoriccio, Angelo Donnici (foto) in una lettera trasmessa al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, facendosi portavoce della preoccupazione di tutta la popolazione per l’ipotesi di ridurre a 16 le ore di servizio della guardia medica, interrompendolo di notte (dalle 24 alle 8). “La riforma”, ha commentato il Primo cittadino, “non serve a migliorare il servizio e non porterà ad alcun risparmio. Al contrario, porterà un aumento dei costi perché le emergenze verranno traslate sui servizi più complessi.


di Redazione | 16/05/2016

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it