We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - Carnevali e tarantelle per il rilancio della regione


Viareggio, Castrovillari e Colonia, un unico brand,  “ il Carnevale”.L’idea è stata del massmediologo Klaus Davi, da poco nominato nel consiglio d’amministrazione della Fondazione del Carnevale di Viareggio. Sarebbe interessante creare questa sinergia tra il carnevale di Viareggio  quello di Castrovillari, il piu' antico della Calabria, e quello di Colonia, storicamente tra i più importanti di tutta la Germania. “Sarebbe bellissimo – prosegue il giornalista - poter realizzare un binomio fra i due eventi,” senza escludere tutte quelle  manifestazioni inserite nei singoli programmi. E così questa mattina dalla sede della RAI 3 di Cosenza nel programma  “Buongiorno Regione”,  ospiti del giornalista, Antonio Liotta, il direttore artistico del carnevale di Castrovillari, Gerardo Bonifati e il giornalista Klaus Davi in collegamento via Skype.

“Il primo pensiero che mi è venuto appena nominato,  è stato quello di amplificare questa eccellenza. La Calabria per me è al primo posto” infatti, ritengo che il carnevale di Castrovillari, nonostante sia ancora materia da studiare in modo più approfondito, penso che facendo sistema può diventare una forte ed importante attrazione turistica. Questi gemellaggi, ha detto il giornalista, potrebbero diventare elementi positivi per l’intero Paese. Infatti l’unione delle due strutture, simbolicamente Nord e Sud diverrebbero format per la crescita di tutti i fenomeni legati all’economia turistico-culturale.

Per il direttore artistico; Gerardo Bonifati, questa proposta potrebbe essere per il carnevale di Castrovillari la vera svolta che si aspetta da diversi anni, soprattutto perché viene da un caro amico personale e della nostra regione e da un illustre componente del consiglio d’amministrazione della fondazione Carnevale di Viareggio Klaus Davi. Io spero, ha continuato Bonifati, che anche le istituzioni si accorgano di quanto sia importante valorizzare, stimolare ed aiutare queste manifestazioni, che insieme a grandi eventi come il giro d’Italia, il Crotone in Serie “A”, il nostro Carnevale, possono aiutare l’economia di ogni singolo territorio. Tra l’altro, il carnevale di Castrovillari è inserito tra gli eventi più importanti del Parco Nazionale del Pollino, da poco patrimonio dell’UNESCO, iniziativa che sicuramente mira  a migliorare ed aiutare l’ economia locale. Stiamo già lavorando alla 59 edizione del carnevale la notizia  di questo possibile gemellaggio,  con un carnevale così importante che si caratterizza  per la lavorazione della cartapesta  e dei carri allegorici,  ci stimola a fare sempre meglio per la nostra città  e per la nostra manifestazione. Legarlo a circuiti internazionali ed europei come quello di Colonia, uno dei più importanti del mondo,  non può che inorgoglirci.  

Il Carnevale di Castrovillari unito a quello di Viareggio, ha detto il giornalista Davi, potrebbe essere, esportato in tutto il mondo considerata la presenza, di cittadini calabresi che occupano  posizioni di rilievo politiche ed economiche. Tentare in qualche modo di coordinarci non può che essere positivo. Durante la diretta, il giornalista Klaus Davi  e dal dr Bonifati, hanno parlato anche delle tarantella facendo specifico riferimento al riconoscimento come bene culturale immateriale dell’UNESCO. Infatti, il  direttore artistico, Bonifati, faceva notare come, la “pizzica”, famosa danza popolare pugliese,  abbinata ad un grande evento come la notte della “taranta”, ha creato uno straordinario indotto turistico – economico divenendo una vera icona di tutto il territorio regionale pugliese. Sarà necessario che le istituzioni comunali, provinciali e regionali, capiscano l’importanza di questa iniziativa  e di tutte quelle che mirano alla promozione culturale della nostra regione per far si,  che ci sia una vera e propria svolta rispetto a quegli attrattori turistici che hanno come obiettivo la promozione e la valorizzazione dell’intero territorio regionale calabrese. Bisogna crederci fino in fondo e noi, ha detto Bonifati, ci crediamo da ben 58 anni.

E il consigliere comunale di Castrovillari, Gerry Rubini in un comunicato stampa dice:” È con grande soddisfazione che apprendo, da socio della illustre Pro Loco di Castrovillari e da consigliere comunale di questa città,  la proposta avanzata dal noto opinionista Klaus Davi sulla possibilità di un gemellaggio tra il noto carnevale di Viareggio ed il nostro carnevale di Castrovillari. In questi 58 anni di ininterrotta manifestazione del nostro Carnevale, forse è arrivato il momento del grande salto di qualità, affiancando o addirittura gemellandosi con l’importante manifestazione di Viareggio, che attorno ad essa coinvolge non solo interessi economici ma attenzioni di grande portata sociale e culturale. Adesso tocca alla associazione Pro Loco, al suo presidente ed all’intero c.d.a. insieme e di comune accordo all’amministrazione comunale della città di Castrovillari ed a tutti i soggetti preposti e che hanno responsabilità, farsi promotori di un progetto e di una proposta verso questa opportunità avanzata nei giorni scorsi. Credo sia opportuno mettersi sin da subito a costruire questo percorso di relazioni con il c.d’a. del Carnevale di Viareggio ed insieme arrivare ad una sintesi per far diventare realtà questa opportunità e questa proposta. La Calabria ha bisogno di agganciarsi a questi treni che sono già collaudati, ha bisogno di avere collaborazioni e gemellaggi importanti per poter usufruire di visibilità e guadagnare crediti per poter avere sempre più pubblico ed attenzioni. Andiamo avanti il percorso, ha concluso Rubini, è di quelli importanti, cosi come tante sono le cose importanti fatte da questa “nostra” associazione”.


di Redazione | 11/05/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it