We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Ok rendiconto 2015, punto di svolta. Dichiarazione dell’Amministrazione comunale


L’approvazione del rendiconto 2015 in consiglio comunale rappresenta, per Corigliano, un punto di svolta sullo stato dei suoi equilibri economico-finanziari. Il risultato conseguito è positivo per la Città e rappresenta un importante traguardo dell’Esecutivo GERACI insediatosi nel 2013. Un traguardo positivo raggiunto dopo un triennio difficile, praticato all’insegna del contenimento dei costi, dell’ottimizzazione delle spese e dell’avviato riordino dell'accertamento e riscossione dei tributi.  

Tutto ciò è avvenuto grazie ad un improbo impegno profuso dall'Amministrazione guidata dal Sindaco Giuseppe GERACI nel riparare glienormi guasti del passato, che avevano reso il bilancio insostenibile, utilizzando le sopravvenute leggi e le migliori risorse umane delle quali il Comune si è avvalso. Grazie a tale indefesso modo di procedere, il bilancio comunale è divenuto ciò che le leggi pretendono e lo strumento utile al soddisfacimento dei bisogni della cittadinanza. Non solo. Potrà diventare lo strumento attraverso il quale si porterà a migliore compimento la programmata fusione con il Comune di Rossano (e non solo), dal quale ci si aspetta un bilancio di pari dignità.

 

Compito dell'attuale amministrazione ausonica, e di quelle che verranno è il consolidamento di quanto capitalizzato finora, in termini di rispetto delle risorse pubbliche, di ricorso alla legalità e di sensibilità verso l'esigenze sociali. È su queste basi che l’assessorato al bilancio potrà lavorare sulla imminente approvazione del Bilancio di previsione, che traccerà il futuro cittadino.

 

Un primo segnale della inversione della tendenza nell'amministrare la cosa pubblica è stato quello di avere approvato il piano finanziario delle tariffe sulla tassa sui rifiuti che ha determinato una sensibile diminuzione del costo pro capite. Un risultato ottenuto grazie ad una incisiva azione sul recupero di una parte consistente della evasione che ha prodotto una riduzione del 6% per le utenze domestiche e di circa il 16% per le altre, con una positiva incidenza sulle famiglie e le attività produttive.

 

Quanto al miglioramento della riscossione dei tributi, l’Esecutivo GERACI proporrà alla collettività amministrata un vero e proprio PATTO PER LA CITTÀ, che vedrà i cittadini artefici e protagonisti del loro futuro. Un obiettivo raggiungibile solo attraverso il contributo dei coriglianesi posti a tutela e presidio della loro Città. In quanto tali partecipi delle politiche anti evasione e di ottimizzazione dei servizi pubblici, a cominciare dal necessario coinvolgimento nella raccolta differenziata, quale strumento diretto della diminuzione dei costi di smaltimento.


di Redazione | 03/05/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it