We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Ospedale Sibaritide, Geraci ringrazia Oliverio e Tomao. Sindaco: Adesso massima attenzione sui tempi


“Nuovo Ospedale della Sibaritide, ci auguriamo che quello di oggi possa rappresentare un punto di non ritorno. Soprattutto per la piena garanzia del diritto alla salute nell’Area Urbana Corigliano-Rossano, così come nel basso e nell’alto jonio e per le aree interne e, al tempo stesso, per l’elevazione ed innovazione complessiva della qualità dell’offerta sanitaria nell’intera regione”. È quanto ha dichiarato il Sindaco Giuseppe GERACI a margine della firma del Protocollo di Legalità, avvenuta ufficialmente l’altro ieri (martedì 26 aprile), presso la Prefettura di Cosenza, tra la Regione Calabria, committente e la Tecnis, società appaltatrice dell’opera, che di fatto dà il via alla fase esecutiva per la realizzazione del nuovo importante presidio sanitario destinato a garantire una maggiore efficienza al servizio sanitario di un’area vasta ed estesa come quella della Sibaritide, da Rocca Imperiale a Cariati alla Sila Greca. Siamo di fronte ad un fatto per quanto atteso, nuovo ed importante – ha continuato GERACI – che restituisce speranza alle popolazioni del nostro territorio. La nostra attenzione resterà alta affinché gli annunciati tempi di realizzazione dell’opera possano essere rispettati senza ulteriori dilazioni. Cogliamo l’occasione – ha aggiunto il Sindaco – per sottolineare la determinazione e l’importanza dell’impegno profuso dal Presidente OLIVERIO e da Sua Eccellenza il Prefetto TOMAO per arrivare finalmente alla definizione di questa condizione necessaria ed al tempo stesso di questo strumento fondamentale per mettere le risorse stanziate al riparo dai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata. Siamo d’accordo con il Governatore sulla necessità di tenere alto il livello di guardia, affinché politica ed istituzioni recuperarono fiducia e credibilità tra i cittadini. La firma del Protocollo Di Legalità, recuperando i ritardi purtroppo accumulatisi fino ad oggi e sancendo l’avvio operativo di un calendario preciso con un termine contrattuale di 30 mesi per la consegna dell’infrastruttura, va proprio in questa direzione. E di questo risultato che è condiviso – ha concluso GERACI – siamo grati nei confronti della Regione Calabria e della Prefettura di Cosenza. A siglare il Protocollo, alla presenza del Sindaco di Corigliano GERACI (accompagnato dall’assessore all’urbanistica Raffaele GRANATA) e dei commissari presso i comuni di Rossano Aldo LOMBARDO e Cassano allo Jonio Emanuela GRECO, sono stati il Governatore Mario OLIVERIO, il Prefetto di Cosenza Gianfranco TOMAO e la Sibaritide Società Consortile per Azioni, impresa aggiudicataria dell’appalto per la costruzione e la gestione del presidio sanitario, facente capo alla Tecnis, rappresentata dal professor Saverio RUBERTO, nominato Commissario straordinario della holding siciliana dopo le note vicende giudiziarie dello scorso anno.


di Redazione | 28/04/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it