We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Antoniotti presenta il programma elettorale per le Politiche ambientali


La vivibilità di una Città e di un territorio non può prescindere dal rispetto e dalla tutela dell’ecosistema. Un governo locale virtuoso ha l’obbligo di varare politiche per l’ambiente lungimiranti ed efficaci. Che passino primariamente dalla sana e corretta gestione dei rifiuti e incentivino, soprattutto attraverso le nuove tecnologie, la creazione di strutture idonee alla prevenzione, al controllo e al mantenimento degli equilibri ambientali. In questi ultimi anni l’Esecutivo cittadino ha lavorato in modo persistente a salvaguardia dell’ecosistema, avviando progetti che rivoluzioneranno in meglio l’intero sistema della green governance locale e territoriale. Dalla progettazione del depuratore consortile, prossimo alla fase di realizzazione e che risolverà definitivamente l’annosa questione dello smaltimento delle acque nere; passando per il nuovo programma per la raccolta dei rifiuti, porta a porta e di quartiere, attraverso il quale abbiamo raggiunto importanti risultati in termini di differenziata; finendo al completamento dell’iter del Piano strutturale associato che consentirà di pianificare la programmazione urbanistica del comprensorio della Sibaritide con criteri nuovi e più rispettosi della morfologia e delle caratteristiche del territorio.

 

Partendo da questa considerazione che traccia, in sintesi, quello che è stato il lavoro costante e proficuo della sua Amministrazione comunale, Giuseppe Antoniotti (foto), candidato sindaco della coalizione di centrodestra “Rossano Prima di Tutto”, presenta le linee del programma elettorale che riguardano l’ambito delle Politiche per la tutela dell’ecosistema. Insieme ai partiti e alle anime che compongono la coalizione – afferma Antoniotti – abbiamo approntato un programma per l’ambiente, innanzitutto di coerenza rispetto alle tante e positive cose fatte in questi quattro anni e mezzo di Governo. Abbiamo posto le basi per creare una Città sostenibile e a misura di persona. Ora, affinché dalle basi poste si possa creare una struttura solida, serve continuità progettuale. L’ambiente è innovazione. Per questo, abbiamo intenzione di incentivare e ampliare la raccolta differenziata porta a porta (attraverso il programma sperimentale nel quartiere Donnanna è stata raggiunta quota 80%) nei due centri urbani dello Scalo e del Centro storico e potenziare i centri di raccolta nelle contrade. Un progetto che miglioreremo, anche, attraverso l’introduzione di nuove tecnologie e degli applicativi informatici per il monitoraggio in tempo reale dei quantitativi dei rifiuti prodotti. Contestualmente, sarà necessario portare a compimento, in tempi brevi, la realizzazione del costruendo depuratore consortile e la sua messa in esercizio. Inoltre, favoriremo la bioedilizia, inserendo le “tecnologie abilitanti” nel nuovo regolamento edilizio.L’ambiente è rispetto della salute e prevenzione. Bonificheremo e chiuderemo definitivamente le discariche pubbliche di Bucita e Olivellosa (per la quale siamo riusciti ad ottenere un finanziamento di oltre 1milione di euro) con il contestuale avvio di una campagna normativa comunale per impedire la nascita di nuove discariche sul territorio di Rossano. Individueremo una nuova area per lo smaltimento degli inerti non pericolosi. Ancora, nella previsione dell’ampiamento del sistema di videosorveglianza doteremo le zone periferiche e di confine (lato Corigliano e lato Crosia) di sistemi sorveglianza contro l’abbandono dei rifiuti. Investiremo sul monitoraggio ed il controllo del territorio, attraverso l’ausilio l’attività delle guardie ambientali, per prevenire i crimini ai danni dell’ecosistema. L’ambiente è civiltà.Abbiamo in progetto, ancora, di ottimizzare e ampliare il canile comunale e di avviare, in sinergia con l’Asp e con le numerose associazioni ambientaliste che operano in Città, una campagna di sterilizzazione e microchippatura dei randagi e di sensibilizzazione contro l’abbandono dei cani. L’ambiente è arte e valorizzazione delle bellezze naturalistiche. Abbiamo intenzione di avviare la pulizia straordinaria dei costoni rocciosi del Centro storico e la successiva illuminazione artistica dei versanti Nord Ovest (San Nilo) e Sud Est (Traforo-San Marco) e di attivare i diversi step per la riqualificazione della costa comunale, anche con l’intento di concorrere per l’ottenimento delle bandiere Blu e Verde.


di Redazione | 22/04/2016

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it