We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pietrapaola (Cosenza) - Costo mensa scolastica, i Gd propongono un incontro pubblico


I giovani democratici di Pietrapaola intervengono su una questione sociale che interessa sia la comunità di Pietrapaola che quella di Mandatoriccio. Una situazione di carattere burocratico che, a giudizio del segretario Dem, Giuseppe Arcangelo, pone in un grave disagio le uniche vittime, ossia, gli innocenti studenti dell'Istituto comprensivo locale di Mandatoriccio e Pietrapaola. L’argomento in oggetto è il costo della mensa scolastica. “Negli ultimi periodi”, ha spiegato Arcangelo, “si è determinata una situazione alquanto scomoda per gli studenti e, di conseguenza, per le famiglie degli alunni”. Il segretario politico, ha fatto un breve excursus:  ”Il Comune di Pietrapaola prevede all'inizio dell'anno scolastico che i cittadini residenti in Pietrapaola devono pagare la somma mensile di euro 16 per blocchetto mensa, mentre i non residenti sono tenuti a pagare la somma mensile di euro 58. Per sopperire a questa disparità di trattamento nei confronti dei giovani utenti Pietrapaola, nel mese di gennaio – va avanti Arcangelo -  ha richiesto un contributo a Mandatoriccio. Quest’ultimo, però, ha difficoltà oggettive a pagare un contributo in quanto in fase di previsione di spesa non ha previsto questo ulteriore importo. Intanto, il segretario Dem ha sottolineato che per giungere a un accordo fra le parti nello scorso mese di febbraio si è svolto un incontro fra i due sindaci e le famiglie pietrapaolesi e mandatoriccesi, ma ancora nessuna soluzione all’orizzonte. ”Noi giovani democratici di Pietrapaola”, ha affermato Giuseppe Arcangelo, crediamo che questa situazione possa determinare rischi come la possibilità di perdere classi, quindi perdita di posti di lavoro, in quanto diversi genitori sarebbero sono pronti a trasferire i propri figli nel loro comune di residenza. Un’azione che comporterebbe un’ulteriore spesa per il Comune dovuta al trasporto mediante scuolabus”. I Gd di Pietrapaola intendono offrire il proprio contributo per la risoluzione di tale vicenda e, a tale scopo, propongono di realizzare un incontro pubblico, con la partecipazione attiva di entrambe le amministrazioni comunali e le famiglie dei due comuni interessati, in modo di giungere a una determinazione. “E’ questo”, ha affermato Arcangelo, “il compito di un'organizzazione politica. La questione riguarda i bambini, ed e giusto intervenire con solerzia per la risoluzione che, sono convinto”, ha concluso il segretario Dem, “entrambi i sindaci, usando la dovuta diligenza, riusciranno a trovare”.


di Redazione | 06/03/2016

Pubblicità

Rossano verso le elezioni

Rossano: Rossano verso le elezioni

Cosenza, 06/03/2016
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it