We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - I broccoli: proprietà e benefici


di VALENTINA POMETTI - I broccoli, coltivati per lo più in Europa, appartengono alla famiglia delle crocifere. Le sostanze antitumorali e antiossidanti dei broccoli li rendono un cibo-medicina. Occupano un posto d'onore nella lista degli alimenti che concorrono a prevenire e in parte persino a curare tanti disturbi: i broccoli sono un concentrato di fitonutrienti benefici che difendono da patologie degenerative e infiammatorie, tra cui diverse forme di cancro. 
Le proprietà salutistiche dei broccoli sono dovute soprattutto a composti contenenti zolfo, in particolare glucosinolati e isotiocianati, tra cui spiccano sulforafano e indolo-3-carbinolo. In sinergia con vitamine e minerali antiossidanti, pure presenti, queste sostanze fanno dei broccoli (e di altri ortaggi anche loro appartenenti alla famiglia delle brassicacee o crucifere, come cavoli e cavolfiori) un vero e proprio alimento funzionale, ovvero un cibo in grado di ottimizzare processi fisiologici, migliorare la salute e opporsi all'insorgere di malattie.

Ciò che rende poco gradevole la loro assunzione è il cattivo odore emanato dalla presenza di zolfo, che può essere eliminato aggiungendo del succo di limone durante la cottura.

I broccoli sono ortaggi poco calorici: una porzione da 100 g apporta solo 22 kcal, ben il 91% del peso infatti è costituito da acqua. Questa la composizione in termini di macronutrienti:

  • carboidrati: 2%;
  • proteine: 2.9 %;
  • grassi: 0.3%.

La quantità di grassi apportata dai broccoli è assolutamente trascurabile, questo vantaggio dovrebbe essere attentamente preservato scegliendo condimenti leggeri.

Tutti i broccoli si distinguono per la buona concentrazione di vitamina C e di betacarotene, un carotenoide precursore della vitamina A che ha note proprietà antiossidanti. Interessante è anche la concentrazione di polifenoli, molecole antiossidanti che proteggono le cellule dai danni causati dai radicali liberi. I broccoli sono, come le altre crucifere, una fonte di sulforafano che, secondo recenti ricerche, inibisce la crescita delle cellule tumorali. Le evidenze sperimentali non sono tutt’oggi sufficienti, ma comunque indicative, del potenziale beneficio preventivo.

Interessanti anche la concentrazione di sali minerali, soprattutto magnesio, fosforo, ferro e potassio. I broccoli sono ortaggi ricchi di fibra alimentare, il 3.1% del peso: questo componente è responsabile dell’effetto benefico dei broccoli sul nostro intestino.

Di tutti questi vantaggi purtroppo non possono godere i pazienti che soffrono di iperuricemia o gotta: questi ortaggi sono ricchi di purine e queste molecole vanno assunte con attenzione da chi soffre di queste patologie.

La cottura, soprattutto alle elevate temperature, riduce drasticamente il contenuto di vitamina C e di polifenoli, mentre la lessatura in acqua comporta un’abbondante perdita di sali minerali.

Se infatti si utilizza la bollitura o il microonde, anche per un solo minuto, vengono distrutti la maggior parte degli enzimi (mirosinasi) che permettono la formazione del sulforafano, un composto vegetale naturale che ha mostrato proprietà protettive contro il cancro.

Come per la maggior parte degli ortaggi il modo migliore di consumarli è crudi o al vapore conditi solo con un po’ di olio extravergine di oliva e succo di limone, che migliora la bio-disponibilità del ferro vegetale.

Altri vantaggi dei broccoli sono quelli di stimolare il sistema immunitario, abbassano il rischio di cataratta, migliorano la salute cardiovascolare, mantengono la densità ossea e prevengono i difetti di nascita dei bambini.

Qui di seguito vi propongo una ricetta semplice e gustosa, utilizzando le penne al chitosano. Per chi non lo ricordasse il chitosano è una sostanza ricavata dall’esoscheletro dei crostacei. Il suo utilizzo quotidiano aiuta ad abbassare in modo del tutto naturale il colesterolo, lasciando inalterato il gusto della pasta.

Un’ottima combinazione tra salute e gusto.

PENNE AL CHITOSANO CON BROCCOLI, POMODORI SECCHI E TONNO:

INGREDIENTI:

5 pomodori secchi,

1 spicchio di aglio,

1/2 peperoncino,

50 g di tonno al naturale,

1 kg di broccoli,

280 g di penne al chitosano,

2 cucchiai di olio evo,

sale q.b.

pepe nero q.b.

PREPARAZIONE:

Puliamo il broccolo, privandolo delle foglie e dividendolo in cimette; sbollentiamo quest’ultime in acqua leggermente salata per al massimo 7 minuti (o perde alcune proprietà nutritive).

 In padella, poniamo il tonno al naturale con 2 cucchiai di acqua e 2 cucchiai d’olio. Intanto, mettiamo a bagno, per almeno mezz’ora, il pomodoro secco; lo tagliamo grossolanamente e lo passiamo in padella, con il tonno. Mettiamo anche l’aglio ed il peperoncino tagliato a metà. Spolveriamo di pepe nero macinato. Eliminiamo l’aglio ed uniamo i broccoli lessati. Infine, uniamo le penne al chitosano già lessate e lasciamo insaporire per qualche istante. Completiamo con un filo di olio evo a crudo ed una macinata di pepe nero.

La pasta al chitosano è acquistabile in diverse farmacie autorizzate alla vendita. A Rossano è presente presso la Farmacia Noto in Viale Sant’Angelo. (In questo articolo sono presenti messaggi promozionali). 

 

Di seguito riporto i link della mia pagina Facebook e del mio blog personale.   

https://www.facebook.com/Mangio-dunque-Sono-344309098981574/?ref=hl

http://mangiodunquesono.blogspot.it 

 

 

 

 


di Valentina Pometti | 24/02/2016

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile Il libro...mio amico 2017


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it