We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - Dissesto idrogeologico, domani una tavola rotonda del Pd


 “Dissesto idrogeologico: l’Area Vasta fra salvaguardia, programmazione e potenziamento delle infrastrutture”. E’ questo il tema della tavola rotonda che la Federazione provinciale del Partito democratico di Catanzaro ha organizzato nell’ambito de ciclo di iniziative con gli assessori regionali, intrapreso nelle scorse settimane. Domani pomeriggio, venerdì 12 febbraio – alle 16.30 in sala Giunta nella Provincia di Catanzaro – di questa importante problematica che affligge il nostro territorio, particolarmente esposto al rischio di frane e alluvioni se ne discuterà con l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Roberto Musmanno. L’introduzione dei lavori è affidata dal segretario provinciale del Pd di Catanzaro, Enzo Bruno; previsto l’intervento del dirigente responsabile della “Protezione Civile calabrese, Carlo Tansi. La tavola rotonda sarà coordinata da Francesco Perri, componente della segreteria provinciale del Pd di Catanzaro. Il dissesto idrogeologico è un problema che interessa molte aree della Penisola: in ben 6.633comuni italiani sono presenti aree a rischio idrogeologico che comportano ogni anno un bilancio economico pesantissimo, che in alcuni drammatici casi è costato vite umane. E' evidente la necessità di maggiori investimenti in termini di prevenzione, attraverso cui affermare una nuova cultura dell’impiego del suolo che metta al primo posto la sicurezza della collettività e ponga fine da un lato a usi speculativi e abusivi del territorio, dall’altro al suo completo abbandono. La riflessione oggetto della tavola rotonda di venerdì, quindi, vuole portare il proprio contributo all’azione programmatica della Giunta Oliverio in questa delicata problematica, in rapporto anche al ruolo della nuova Area vasta. E' evidente la necessità di maggiori investimenti in termini di prevenzione, attraverso cui affermare una nuova cultura dell’impiego del suolo che metta al primo posto la sicurezza della collettività e ponga fine da un lato a usi speculativi e abusivi del territorio, dall’altro al suo completo abbandono.

di Redazione | 11/02/2016

Pubblicità

Caracciolo: Stop al consumo di suolo

Rossano: Caracciolo: Stop al consumo di suolo

Cosenza, 11/02/2016
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it