We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Circa 200 docenti al corso formativo sul curriculo verticale


 Oltre duecento docenti  hanno partecipato attivamente al seminario laboratoriale“Curriculo verticale, valutazione e certificazione delle competenze”, con tanto di sottotitolo: Principi, fonti e indicazioni operative”. L’appuntamento crosimirtese è stato pianificato con cura dall’Uciim, Unione cattolica insegnanti, dirigenti, educatori e formatori, della sezione Mirto – Rossano in sinergia con l’Istituto comprensivo Crosia Mirto. Una due giorni ricca di contenuti, soprattutto di azioni concrete, infatti, i corsisti sono stati chiamati a strutturare, suddivisi per gruppi, un curruculo verticale. L’azione formativa, che ha avuto luogo presso il palateatro comunale “Giacomo Carrisi” di Mirto, è stata curata da relatori di alto prestigio come il vicepresidente nazionale dell’Uciim, Giacomo Timpanaro. Ad arricchire le due giornate, ci sono stati l’ispettore emerito del Miur, Francesco Fusca e la vicepresidente nazionale vicaria dell’Uciim, Anna Bisazza Madeo. A fare gli onori di casa Rachele Donnici e Mirella Pacifico, rispettivamente dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo cittadino e presidente della sezione Mirto- Rossano dell’Uciim. La prima giornata è stata dedicata alla progettazione, partendo dai documenti ministeriali. A fine giornata i corsisti suddivisi in gruppi di lavoro, prevalentemente per in ambiti disciplinari, hanno creato un curricolo verticale per competenze. La seconda giornata, invece, è stata dedicata alla valutazione.

di Redazione | 10/02/2016

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia Thun Rossano bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it