We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cassano Allo Ionio (Cosenza) - Conclusa la mostra-concorso su “Il presepe più bello e l’arte presepiale”


Conclusa la mostra-concorso su “Il presepe più bello e l’arte presepiale” organizzata dal Centro studi Cresesm in collaborazione con la parrocchia della Presentazione del Signore e del Centro San Martino. La giuria composta da Franco Donato, Mirella e Marenza Pinto, tutti docenti di materie artistiche  hanno proclamato i primi tre classificati nelle persone di Luigi Leonardo Bruno, Rocco Atene e l’Associazione  Divina Misericordia. Bruno è stato il primo classificato per aver realizzato “un presepe interessante per l’architettura e l’originalità dei materiali nel loro insieme”; Rocco Atene ha avuto il secondo riconoscimento perché “il presepe si presenta imponente nella sua espressione del messaggio natalizio nonostante le dimensioni in miniatura” mentre l’Associazione Divina Misericordia si è classificata al terzo posto per il presepe “essenziale nella povertà dei materiali utilizzati nella struttura nonché dei personaggi”. Un attestato di partecipazione è stato rilasciato agli autori degli altri presepi in mostra: Angelo e Gigi Battaglia,  Franco Malomo, presepe naif di anonimo, M. X. fuori concorso, Centro sociale anziani, d. Pietro Martucci, Giovani di Azione cattolica, Centro “San Martino” ed Elisa Rugiano. La premiazione è avvenuta nella chiesa della Presentazione del Signore, in corso Serra a Lauropoli, nell’intermezzo del concerto del coro polifonico “Fenice Ensemble” diretto dal M° Mauro Aluigi. Nel corso della premiazione don Pietro Martucci ha evidenziato che <il presepe vive tra memoria e fede vissuta; valori e speranze per l'oggi travagliato. Una iniziativa densa di valori e significati umani, comunitari e religiosi. Rimanda alla festa più amata specialmente dai bambini e dagli anziani. Nel nostro territorio già si possono ammirare stupendi presepi, non grandi ma di alta qualità emotiva. A quanti hanno esposto i lavori ricordo che l'importanza dell'iniziativa è di tramandare e sottrarre all'arbitrio di quanti, privi di identità, pensano che la realizzazione del presepe  - voluto da S. Francesco D'Assisi a Greccio nel natale del 1225 - possa oggi, in un contesto territoriale multietnico, recare offesa a qualcuno>. Mentre il rappresentante del Centro studi CRESESM ha tratteggiato la presenza di numerosi presepi realizzati in Calabria da maestri di arte presepiale e la partecipazione alla 40^ Mostra internazionale dei presepi in Roma, in Piazza del Popolo, nelle sale del Bramante, dei maestri di arte presepiale calabresi Matteo Orlando e Gianpiero Esposito di Bisignano, Giuseppe Manfredi  di Acri; Pierluigi Marimanno e Carmelo Mazziotti di Cosenza che hanno utilizzato vari materiali. Alla mostra ha partecipato, tra gli altri, anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In Calabria,oltre Presepi realizzati da famiglie,  scuole, associazioni  e  parrocchie, vi sono altri degni di essere menzionati. Basti citare il presepe semovente, impiantato inizialmente  dall’indimenticato don Peppino Campana, realizzato nella Basilica Cattedrale di Cassano, che è stato ampliato ed arricchito per ampiezza, ricchezza dei personaggi e applicazioni tecniche, e a Sibari da alcuni anni viene organizzato il Presepe vivente al quale partecipano ragazzi, adulti, famiglie e maestranze varie come figuranti.   A Lauropoli, nella Chiesa della Presentazione del Signore, è la prima volta che viene allestita la mostra, però, d’intesa con don Pietro si mira, per il futuro,  all’allestimento di un vero e proprio Museo dell’arte presepiale al quale potranno partecipare dilettanti ed artisti veri e propri.

di Redazione | 23/01/2016

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it