We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Il coordinamento Pd non condivide alcune considerazioni del suo capogruppo Seminario


Si inasprisce il dibattito politico cittadino. In questo periodo, al centro della discussione, anche le divergenze fra il Partito democratico e il suo capogruppo, Santo Seminario. L’ultimo intervento politico, in ordine di tempo, è proprio del coordinamento del Pd di Crosia. I referenti della  forza politica di centrosinistra commentano con preoccupazione quanto esternato attraverso la stampa dal capo dal capogruppo consiliare del partito. Questi, infatti, nei giorni scorsi, ha mosso  critiche verso la gestione politica interna. Lo stesso coordinamento esprime l’auspicio che l’azione responsabile di Seminario si svolga sulle questioni amministrative che, sicuramente, non sono entusiasmanti e necessitano della sua capacità e del rinforzo politico che il Pd mette a sua disposizione. Il coordinamento del partito, inoltre, evidenzia che <<la situazione interna del Pd è tranquilla dal momento in cui si è passati da una fase di nomina del coordinatore a quella attuale che si è concretizzata della necessaria operazione di elezione da parte di tutti gli iscritti del partito. La democrazia>>, aggiungono i referenti del Partito democratico, <<ha il suo fondamento non nella nomina, ma nell’elezione che è espressione di tranquilla convivenza in qualsiasi organismo assembleare, perché tutti i partecipanti hanno possibilità di decisione senza delegare a nessuno la propria personale libertà di espressione. Ed oggi>>, proseguono, <<nel Pd di Mirto Crosia, in attesa del prossimo congresso, si respira questa aria di partecipazione e di condivisione>>. Intanto lo stesso coordinamento sottolinea che a tutti è stato esteso l’invito di iscrizione <<per condividere dall’interno i percorsi della democratica opposizione a una gestione amministrativa che non ci sta entusiasmando>>. Dunque, il Pd, <<se trova la forza dell’unità anche con coloro che oggi sono assenti dalla sezione, potrà meglio e con più forza opporsi a questo silenzio preoccupante che opprime il paese anche davanti all’azione pesante, impositiva, del pagamento delle tasse senza la minima possibilità di rateizzazione e di rispetto delle difficoltà dei più bisognosi>>. Infine, il Partito democratico annuncia quello che sarà il prosieguo politico: <<Alzeremo la voce con la passione che ha sempre contraddistinto la sinistra in questo paese e chiameremo per nome le cose come è stato nel passato quando la forza dell’opposizione ha vinto e ha ridato la democrazia>>.  

di Redazione | 15/01/2016

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it