We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - Presentato il calendario 2016 della Pro loco di Castrovillari


Un appuntamento fisso che si rinnova di anno in anno, in occasione delle festività natalizie… Stiamo parlando del nuovo calendario della Pro Loco di Castrovillari, arrivato alla XI edizione  e  presentato nel Teatro Sybaris. Quest’anno nei dodici  scatti realizzati da Stefano Ferrante ,  dal titolo “ Civita …nova 2016”, le bellezze del centro storico la “Civita” . Un percorso iniziato con la manifestazione , “ Civita…nova” e ripreso dall’almanacco come in una sorta di continuità. Il centro storico si anima grazie alla partecipazione dei “ piccoli della Pro Loco”,  degli anziani del Centro Aggregazione Sociale “ A. Varcasia di Castrovillari” e dei componenti del gruppo folklorico della Pro Loco.  Il primitivo centro storico , così come sottolineato lo storico Gian Luigi Trombetti,  nella didascalia che accompagna il calendario , si distendeva lungo le pendici del Colle  della Madonna del Castello e le sue origini si dovevano, forse, ricondurre al fenomeno storico dell’incastellamento verificatosi tra l’Ottavo e il Nono secolo d.C. Il sito continuò ad essere abitato fino a tutto il ‘600, così come testimonia la veduta del De Silva. I continui terremoti e la non stabilità del terreno contribuirono alla decisione da parte degli abitanti di spostarsi a Nord verso il grande Pianoro dei Peri, l’attuale area del Corso Garibaldi. Alla presentazione del nuovo “ Almanacco”, per il quale si è voluto creare un vero e proprio spettacolo,  erano presenti, il presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli, il direttore artistico Gerardo Bonifati, il professore Leonardo Alario, della consulta scientifica della Pro Loco, lo storico Gian Luigi Trombetti, il presidente della F.I.T.P. ( Federazione Italiana Tradizioni Popolari), Regione Calabria, Maria Teresa Portella,  il presidente provinciale dell’UNPLI, Domenico Bloise e la dottoressa, Marika Magnelli , in rappresentanza del Circolo Cittadino. Il calendario “ Civitanova “ è stato presentato attraverso il back stage, realizzato da ARCA Communication, e sottolineato dal video prodotto da un giovane castrovillarese, realizzato proprio nella “ Civita”, Davide Trapani e impreziosito dalla interpretazione di una poesia di Luigi Russo, “ Pi jnt’a città vecchia” letta da Franco Pirrera con il sottofondo di “ Civitaredda” interpretata dal direttore artistico della Pro Loco, Gerardo Bonifati e accompagnata dal Maestro Camillo Maffia, alla fisarmonica. E poi la performance teatrale in vernacolo, degli anziani del Centro Sociale “ Varcasia” presieduto da Carlo Sangineti,  dal titolo “ U matrimuniu purtato”. A portare i saluti al pubblico presente, il sindaco Domenico Lo Polito e il suo vice, Angela Lo Passo. Cambio di scena e sul palco, la musica tradizionale della zampogna a cura del Maestro Luigi Stabile che ha eseguito canzoni della tradizione natalizia. La chiusura dell’evento, è stata affidata all’esibizione dei Piccoli della Pro Loco, magistralmente diretti da Valentina Grisolia, che hanno raccontato attraverso, i canti e i balli della tradizione castrovillarese, il ciclo dell’acqua. Ancora musica, etnica questa volta affidata  ad un gruppo tutto castrovillarese “ I Ritmo Novo”. E poi tutti a degustare le tradizionali “ vecchiaredde”, frittelle tipiche del periodo natalizio, cucinate dalle sapienti mani delle donne del Centro Sociale accompagnate dall’ottimo vino offerto dalle cantine di “Gialdino” di Morano Calabro.

di Redazione | 16/12/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it