We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Rapani invita i candidati a sindaco a sottoscrivere la “Carta etica Rossano”


«Sottoscriviamo tutti la “Carta etica Rossano” perché non possiamo più subire inermi il depauperamento del territorio. Investiamo tutti insieme sui grandi temi e portiamoli avanti, superando ideologie, modi di essere e di pensare, ad esclusivo interesse del cittadino e della città». Questo l’invito di Ernesto Rapani (foto) a tutti i candidati a sindaco che si presenteranno alle prossime amministrative. L’idea del dirigente nazionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale è semplice: sedere al tavolo ed aprire un confronto a 360 gradi con tutti coloro i quali decideranno di mettere a disposizione della città la loro candidatura a primo cittadino e con questi discutere dei grandi temi e delle grandi problematiche che affliggono Rossano. «Sanità, giustizia, diritto alla mobilità, ambiente, gestione del personale comunale e tutti gli altri temi che si concorderanno INSIEME. L’idea – spiega Ernesto Rapani – è quella di discutere, se vogliamo anche pubblicamente, analizzare i problemi ed individuare soluzioni condivise da tutti perché chiunque dovesse poi governale la città nei prossimi cinque anni, si troverà di fronte degli alleati forti che faranno l’esclusivo interesse del cittadino e non una opposizione fine a se stessa, avulsa dalla gestione dell’Amministrazione pubblica». «Sono dell’idea che solo imboccando questa strada – prosegue il rappresentante aennino – si possa far ricredere i rossanesi sul fatto che esiste ancora una Politica con la “P” maiuscola, una politica che significa gestione della cosa pubblica tesa a migliorare la qualità della vita di una città e non di certo una “p”olitica personalistica, fatta di una visione cieca ed egoistica. E’ nostro dovere costruire, guardare alle prossime generazioni con entusiasmo, tentando di lasciar loro un mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato. Questa terra, poi, ha così tanti problemi che nessuno di noi, singolarmente, potrà risolverli. E poiché sono convinto che l’unione farà la forza, ecco la proposta, l’invito a tutti i candidati a sindaco, siano questi di destra, di sinistra, bianchi o rossi. Non importa quali ideologie si abbraccino, importa solo Rossano ed i rossanesi, senza sé e senza ma. Senza indugiare. Sediamoci al tavolo, discutiamo, confrontiamoci, individuiamo quei “grandi temi” ed alla fine sottoscriviamo quella che potremmo definire la “Carta Etica Rossano”, un patto di ferro sostenuto da tutti». Rapani si augura che – una volta costituitasi la griglia dei candidati – il tavolo si possa aprire così da analizzare i problemi, prefissare degli obiettivi ed individuare i mezzi necessari alla soluzione. Il tutto lungo un percorso attuabile e, periodicamente, verificabile. «I nostri giovani, i nostri figli – conclude Ernesto Rapani – hanno tutto il diritto di vivere qui, se lo vorranno, e di vivere bene. Questa terra offre tutte le potenzialità per essere produttiva, rendiamola tale, facciamo in modo di essere lungimiranti nelle scelte e di riuscire a guardare oltre il nostro naso. Ora tocca a noi».

di Redazione | 04/12/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it