We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - Mobilitazione del 5 e 6 dicembre. trenta banchetti nella provincia di Catanzaro


Lavori in corso per la mobilitazione del 5 e 6 dicembre, lanciata nei giorni scorsi dal segretario nazionale democratico, Matteo Renzi che ha sollecitato parlamentari e dirigenti a dare il loro contributo in termini organizzativi e con la loro presenza fisica nelle piazze: l’obiettivo è, prima di tutto, quello di riavvicinare anche fisicamente il Pd ai cittadini e ricucire un rapporto tra vertici e periferia. La Federazione provinciale del Pd di Catanzaro, guidata dal segretario Enzo Bruno, risponde con la programmazione di oltre trenta banchetti nei circoli (Borgia, Vallefiorita, Pianopoli, Girifalco, Gimigliano, Botricello, Amato, Soveria Simeri, Tiriolo, Catanzaro, Soverato - che ricomprende anche Davoli, Satriano e Montepaone -, Sersale, Nicastro, Sellia, Sambiase, Catanzaro Pontegrande, Taverna, Petronà, Roccelletta di Borgia, Simeri Crichi, Maida, Cortale, Zagarise, Pentone, Sant’Andrea Jonio, Stalettì) oltre la metà delle unità territoriali esistenti, distribuiti nel prossimo fine settimana. All’ordine del giorno della riunione della segreteria provinciale di ieri mattina, nella sede di via Fares, alla presenza tra gli altri del Responsabile dell’organizzazione regionale Giovanni Puccio, proprio lo sforzo organizzativo per l’allestimento dei banchetti e del materiale che sarà distribuito e la preparazione del lancio mediatico che accompagnerà l’iniziativa. Come ha spiegato il segretario provinciale Enzo Bruno raccogliendo la condivisione di tutto l’organismo direttivo, il Partito Democratico scenderà in piazza per testimoniare la volontà di non darla vinta alla paura e all’ansia in un momento difficile della vita sociale del Paese condizionato dai recenti tristi episodi di terrorismo”. La mobilitazione vedrà impegnati i democratici per far conoscere alle cittadine e ai cittadini le azioni del nostro Governo guidato da Matteo Renzi. “Azioni che il nostro partito ha messo in campo per far ripartire il Paese e che ci impegneremo a far conoscere, ascoltando e confrontandoci su quanto ancora resta da fare nel prosieguo della legislatura – afferma Bruno -. I banchetti ci serviranno anche per ampliare e rilanciare la fase del tesseramento 2015 riannodando le fila fra il partito e i militanti”. Continua, quindi, l’azione programmatica e di radicamento della Federazione provinciale di Catanzaro che proprio ieri sera ha incassato un positivo risultato con l’ampia partecipazione alla prima delle iniziative del ciclo di manifestazioni e tavole rotonde organizzate con il fine di supportare concretamente la Giunta regionale guidata dal presidente della Regione Mario Oliverio, nell’ottica di una sinergica collaborazione con l’Esecutivo nazionale. Nella Sala Giunta della Provincia di Catanzaro, infatti, si è discusso del futuro della città Capoluogo, riprendendo in maniera ideale il filo conduttore della riflessione avviata in occasione della Festa provinciale: la desertificazione del centro storico dopo l’apertura della Cittadella regionale si accompagna alla riflessione sulle più ampie responsabilità urbanistiche di chi ha guidato la Regione. Si tratta di un percorso che porta ad un’assunzione di proposte e misure finalizzate ad assumere strategie nazionali capaci di fare davvero del Mezzogiorno volano di sviluppo dell’intero Paese e sancire in maniera propositiva un “Patto per la Calabria”, come dimostra anche l’attenzione prestata dal Partito alla tematica a partire dalla direzione nazionale dello scorso 7 agosto.

di Redazione | 03/12/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it