We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Il 4 dicembre la presentazione del libro di Giuseppe Ferraro sulla Prima guerra mondiale


Il 4 dicembre alle ore 17 si terrà presso la Sala Rossa di Palazzo San Bernardino a Rossano, la presentazione del libro di Giuseppe Ferraro sulla Prima guerra mondiale: Dalle trincee alle retrovie. I molti fronti della Grande guerra. Un’iniziativa organizzata dall'Università popolare diretta dal Prof. Giovanni Sapia. Il libro è frutto di un progetto di ricerca portato avanti dall'Istituto calabrese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea diretto dal Prof. Giuseppe Masi, che ha sede presso l'Università della Calabria. All'iniziativa interverranno il Prof. Vittorio Cappelli dell'Università della Calabria, il Prof. Pantaleone Sergi presidente dell'Istituto calabrese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea, don Gaetano Federico Direttore Archivio storico della diocesi di Rossano Cariati. L'Università popolare ha coinvolto nel progetto anche le scuole di Rossano. I lavori saranno coordinati dal vice Direttore dell'Università popolare il Prof. Gennaro Mercogliano. La decisione di presentare il libro nella città bizantina nasce dal fatto che il lavoro pur avendo una ricostruzione degli eventi della Grande guerra nazionale e internazionale ha utilizzato alcune fonti presenti negli archivi privati di Rossano e Corigliano, come quelli della Biblioteca Minnicelli e l'Archivio privato di Giuseppe Geraci. 

di Redazione | 02/12/2015

Pubblicità

Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170) vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 bcc mediocrati x50 IonioNotizie per la tua pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it