We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - La consigliere Urso lancia un appello contro il depauperamento dei servizi nella Sibaritide


<<Alla Sibaritide, ormai, è stato defraudato tutto e nessuno più ne parla!>>. Esordisce in questi termini il grido d’allarme della consigliere comunale del “Pd – Costruiamo il futuro” di Crosia, Caterina Urso (foto). L’amministratrice locale, nell’esprime preoccupazione e rammarico per il futuro di quest’area, rivolge <<un accorato appello a tutte le istituzioni politiche provinciali e regionali affinché rimuovano immediatamente  lo scempio al territorio della Sibaritide>>. E traccia una sorta di lista. <<Sanità in ginocchio, nuovo ospedale della Sibaritide già finanziato e appaltato i cui lavori non sono ancora iniziati e che forse non inizieranno, Tribunale di Rossano chiuso, tratto ferroviario Sibari - Crotone  in soppressione, con l’annuncio di ulteriori tagli>>. Questa, commenta la Urso <<è la fotografia della Piana della Sibaritide, il territorio più ricco di natura e di cultura della provincia di Cosenza che appare passare in secondo piano alla deputazione regionale>>. La consigliere crosiota va oltre. <<In questi giorni si apprende che i nuovi indirizzi di politica regionale privilegiano, ancora una volta, Cosenza rispetto al resto della provincia e in particolare all’area della Sibaritide>>. Non manca il commento politico. <<Mentre la deputazione calabrese sembra essersi quasi dimenticata a oltre un anno dal voto, della ricca piana, la stessa appare sui giornali ad annunciare la realizzazione del nuovo ospedale di Cosenza, della metropolitana leggera su Viale Parco, dove già sono stati spesi milioni di euro>>. L’avvocato Urso prosegue evidenziando che <<ora si apprende anche che è già stato presentato lo studio di fattibilità della ferrovia direttissima Cosenza – Catanzaro e che tra qualche giorno ci sarà il bando di gara per il costo di diverse centinaia di milioni di euro versati dai contribuenti>>. Dunque, le perplessità della consigliere del Pd. <<Cosenza e Catanzaro sono già collegate dall’autostrada, raggiungibili in un’ora. Non comprendo>>, afferma testualmente, <<come mai alla Sibaritide, non collegata, la deputazione calabrese non abbia dato la priorità. In fondo>>, prosegue, <<non è stato salvato il Tribunale di Rossano. La sede Asp da Rossano è stata spostata a Cosenza>>. La Urso si dice certa che <<il Presidente Mario Oliverio saprà dare priorità al nostro territorio e far cessare la politica degli scippi intrapresa dalla destra, senza lasciarsi condizionare da consiglieri regionali che ormai parlano solo nell’interesse di Cosenza>>. Infine, la consigliere di Crosia evidenzia che la Sibaritide conta un bacino di popolazione di circa 250 mila abitanti.

di Redazione | 24/11/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it