We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Morano Calabro (Cosenza) - Morano tra i “Comuni Ricicloni 2015” di Legambiente


Morano per la prima volta tra i “Comuni Ricicloni” della provincia di Cosenza. L’ambito riconoscimento, che Legambiente attribuisce a quei comuni virtuosi che si sono distinti per una buona gestione del servizio di raccolta differenziata e avvio a riciclo dei rifiuti solidi urbani, è stato comunicato agli assessori Biagio Angelo Severino e Sonia Forte durante una convention specifica sul tema, tenutasi nel salone enoteca del Palazzo della Provincia e alla quale hanno preso parte: l’assessore regionale all’Ambiente, Antonella Rizzo, il presidente regionale e il vicepresidente nazionale di Legambiente, Francesco Falcone e Stefano Ciafani, il responsabile Area sud Conai, Fabio Costarella, gli amministratori dei comuni premiati.   «Quando una organizzazione seria e quotata come Legambiente assegna un premio, vuol dire che esso è davvero meritato», afferma l’assessore Biagio Angelo Severino: «Da parte nostra, con tanta umiltà, consapevoli che quanto sinora realizzato debba essere potenziato e migliorato, per qualità e, perché no? per quantità, sebbene le percentuali di raccolta differenziata conseguite siano da tempo tra le più alte della provincia bruzia, non possiamo non definirci soddisfatti e orgogliosi dei risultati ottenuti, che via via si consolidano e conquistano il plauso di Enti terzi, che osservano e giudicano con imparzialità, lontani da qualsiasi condizionamento. E’ il nostro modo di tutelare l’ambiente e di proteggere il vasto patrimonio naturalistico di cui disponiamo. Non bisogna dimenticare come i piccoli Comuni siano parte integrante di un sistema che in passato non sempre ha saputo incoraggiare pratiche virtuose, né ha saputo sostenere l’impegno delle amministrazioni che hanno provato sino allo sfinimento a promuovere nei limiti del possibile il ciclo integrato dei rifiuti. Siamo certi però che le cose cambieranno! E che, nonostante le difficoltà dell’apparato impiantistico regionale, la strada intrapresa sia l’unica percorribile, capace di incidere significativamente anche sui costi di gestione e produrre una graduale riduzione della Tari. E’ proprio sulla diminuzione di questa odiata tassa che si concentrano ora i nostri sforzi: è in atto un’azione convergente, che muovendo da più fronti approderà a breve all’agognato effetto. Non mi resta che ringraziare Legambiente per averci voluto onorare di questo riconoscimento e i miei concittadini i quali, collaborando con noi, hanno dimostrato grande senso civico. Per ultimi, e non per importanza, voglio esprimere gratitudine agli operatori ecologici che anche e soprattutto nei momenti difficili, non hanno smesso di garantire il servizio».      Sulla stessa lunghezza d’onda le dichiarazioni del sindaco Nicolò De Bartolo: «E’ l’ennesima dimostrazione di quanto ingenerose e strumentali siano le critiche dei nostri avversari», dice. «Loro polemizzano, noi lavoriamo. E raggiungiamo traguardi importanti. E palesi. Migliorabili, forse. Ma come non essere contenti del credito che altri ti riconoscono? Una iniezione di fiducia che ci incoraggia a proseguire con maggior determinazione nella tutela dell’ambiente e nel progressivo calo della Tari, peraltro già avviato da quest’anno».   

di Redazione | 17/11/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it