We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pentone (Catanzaro) - Sopralluogo del Presidente della Provincia: entro pochi sarà demolito il vecchio asilo


Massima attenzione alla viabilità provinciale del comprensorio della Presila, un nodo nevralgico della rete viaria che collega i territori incastonati in una suggestiva cornice paesaggistica ad un passo dal Capoluogo di Regione. E’ il caso del comune di Pentone che rappresenta una tappa importante del percorso mariano in Calabria, visto che annovera il Santuario di Termine tra i luoghi più belli ed emotivamente coinvolgenti del proprio patrimonio artistico-culturale. Quello di Pentone è uno dei territori attenzionati dall’ennesimo sopralluogo del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, effettuati con cadenza periodica per monitorare la situazione della viabilità, della qualità dei servizi e delle istanze delle comunità locali attraverso il contatto diretto con gli amministratori che di esigenze, criticità e problematiche sono immediati e diretti testimoni e mediatori. Nell’incontro con il sindaco di Pentone, Michele Merante, i consiglieri comunali Giuditta Mattace, Angela Capicotto, Rossella De Santis, Ercole Paone, Francesco Amoroso, Vincenzo Marino e Francesco Citriniti, il presidente Bruno era accompagnato dal dirigente del settore Infrastrutture e Viabilità della Provincia di Catanzaro, ingegner Floriano Siniscalco e dal consigliere provinciale, sindaco di Sellia, Davide Zicchinella. Oltre a fare il punto sulla manutenzione delle strade in vista della stagione invernale, e quindi sulla viabilità interna con particolare attenzione alla strada Termine-Cafarda, il sindaco e i consiglieri di Pentone hanno posto all’attenzione del presidente Bruno anche lo stato di degrado del vecchio asilo comunale, immobile di proprietà dell’amministrazione provinciale, di recente messo in sicurezza perché pericolante. Gli amministratori locali hanno rimarcato quando già evidenziato in un incontro avvenuto nei mesi scorsi a Palazzo di Vetro, vale a dire l’esistenza di un progetto incentrato sulla cessione dello stabile dalla Provincia al Comune che potrebbe procedere all’abbattimento dello stesso per la realizzazione di un ampio parcheggio oppure un’area verde. Il presidente Bruno ha assicurato la massima disponibilità ad intervenire per la risoluzione dei problemi posti al centro del confronto, mettendo a disposizione i tecnici per preventive verifiche, garantendo l’intervento dell’amministrazione provinciale in tale direzione entro l’inizio del 2016. Al termine del breve incontro con i dipendenti comunali, seguito al sopralluogo, il sindaco Merante ha, quindi, fatto dono al presidente Bruno di un dipinto realizzato dall’artista Sandra Tarantino che raffigura uno dei murales realizzati nel territorio comunali che fanno riferimento all’apparizione della Vergine di Termine, denominato “La Contadinella”. Il soprallugo del presidente della Provincia ha interessato anche il territorio dei comuni di Sorbo San Basile, guidato da Luigi Riccelli; Taverna, guidato dal sindaco Sebastiano Tarantino e di Albi, con alla testa il primo cittadino Gigi Piccoli.

di Redazione | 11/11/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it