We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Ciro' (Crotone) - Differenziata, obiettivo: il 35% in un anno


Al via da ieri il servizio porta a porta in tutto il territorio comunale. Obiettivi: abbattere ulteriormente nel lungo termine i costi per l’utente, raggiungere il 35% in un anno e risparmiare 100 mila euro per il 2016. E tra 15 giorni spariranno anche i cassonetti.   I dettagli del progetto che s’inserisce nel consolidato impegno dell’esecutivo Caruso a tutela dell’ambiente e del decoro del borgo e degli spazi pubblici, sono stati illustrati nel corso della conferenza stampa tenutasi presso la sala Consiliare di corso Luigi Lilio, dal vicesindaco Francesco Paletta, alla presenza dell’assessore Francesco De Fine e la Prociv Arci, che con il Comune ha sottoscritto un protocollo d’intesa per i servizi ambientali e che nelle prossime settimane si occuperà di un’ulteriore campagna di sensibilizzazione.   La Giunta si è determinata a confermare alla De.ri.co. New geo s.r.l., la società di Torre Melissa, la gestione del servizio della raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti solidi urbani, lavaggio cassonetti, spazzamento strade urbane e raccolta rifiuti differenziati. Un nuovo contratto avrebbe comportato costi eccessivi.   Il progetto – ha dichiarato PALETTA - mira a migliorare la qualità della vita e l’immagine di Cirò, Città del Vino e di Lilio, come destinazione turistica sostenibile. La Tari, ad agosto, era già stata ridotta del 50%, ma - ha scandito - per raggiungere questi obiettivi virtuosi, sia in termini di quantità e qualità della differenziata che in termini di effettivo risparmio economico per l'ente e per i cittadini, la collaborazione di questi ultimi è preziosa e strategica.   Gli operatori addetti alla raccolta preleveranno i rifiuti riposti davanti all’uscio delle abitazioni (da collocare entro le ore 8) seguendo un calendario: lunedì e venerdì, la frazione organica (avanzi di cibo, verdura, carne, ossa, pesce, fondi di caffè, uova, scarti vegetali, erba, potature, foglie, cenere del caminetto); martedì la carta ed il cartone; mercoledì i rifiuti indifferenziati, giovedì il multimateriale (la plastica e i metalli), venerdì la frazione organica, e sabato il vetro. I trasgressori saranno puniti a norma di legge.   Il servizio di raccolta porta a porta era già stato avviato in via sperimentale nel periodo commissariale, ma limitato al solo centro storico. Coprire tutto il territorio, ottenere risultati di gran lunga superiori e avvicinarsi agli standard richiesti dall’Europa è, ora, l’obiettivo che si pone l’Esecutivo CARUSO. - Sono 900 i nuclei familiari che saranno interessati dalla raccolta differenziata porta a porta; 6 gli operatori che si serviranno di un autocompattatore, di un camioncino, due tre ruote Ape per raggiungere le zone e le viuzze impraticabili o altrimenti irraggiungibili con mezzi più grandi.   Il Vicesindaco PALETTA nel corso dell’incontro con gli operatori della stampa ha colto l’occasione perringraziare le forze dell’ordine, compreso il Corpo forestale dello Stato, che in questi anni non hanno mai fatto mancare la loro collaborazione e l’attività costante di controllo a tutela della pulizia; e i lavoratoriLSU e LPU, ora a tutti gli effetti dipendenti comunali, che si sono occupati della capillare campagna di sensibilizzazione.   Per il deposito degli ingombranti presso l’isola ecologica in via di ultimazione sarà presto attivo anche un numero verde. 

di Redazione | 10/11/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it