We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Reggio Nell'emilia (Reggio Emilia) - Il sindaco Graziano Delrio ha ricevuto gli atleti che partecipano in questi giorni al collegiale ‘Alberto Castagnetti’


“Gli atleti della nazionale di nuoto sono un esempio di impegno, disciplina e applicazione per i giovani, nello sport e nella vita. Desidero ringraziarli per la loro presenza in città in queste settimane.” È con queste parole che il sindaco di Reggio Emilia Graziano Delrio ha ricevuto nella Sala del Tricolore atleti e tecnici la Nazionale di nuoto, che – riferisce testualmente una nota dell’ufficio stampa comunale -  stanno concludendo nella piscina comunale di via Melato gli allenamenti del primo collegiale ‘Alberto Castagnetti’, in vista degli Assoluti nazionali e dei Campionati europei. “Non tutti diventano campioni – ha proseguito il sindaco, rivolto ai ragazzi delle società sportive intervenuti – ma lo sport è anche un modo per condividere valori importanti, gli stessi rappresentati da questa prestigiosa sala dove nacque la bandiera italiana, che oggi doniamo alla Nazionale perché sia di buon auspicio per i prossimi impegni.”   All’incontro hanno partecipato il vice capitano della nazionale Emiliano Brembilla, Luca Marin, Joseph Davide Natullo, Cesare Sciocchetti e il commissario tecnico della Nazionale Stefano Morini, il quale ha sottolineato la produttività degli allenamenti che si concluderanno questa settimana e il grande affetto che ha circondato ogni giorno gli atleti, favorito dal fatto che gli allenamenti sono stati effettuati a porte aperte. Insieme a Brembilla, Marin, Natullo e Sciocchetti, i reggiani hanno potuto seguire da vicino l’intenso lavoro in vasca della campionessa olimpica Federica Pellegrini, Federico Colbertaldo e Gianluca Maglia, i quali, come ha annunciato oggi il responsabile reggiano della Federazione italiana nuoto Mauro Rozzi, si alleneranno insieme agli atleti della nazionale paralimpica, che venerdì 2 aprile saranno anch’essi a Reggio Emilia.   All’incontro di oggi hanno partecipato l’organizzatore del collegiale Giorgio Cimurri e rappresentanti di enti e associazioni sportive reggiane che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento: Assessorato comunale allo Sport e Fondazione per lo sport, Coni, Uisp e società Reggiana Nuoto. Al termine, il sindaco Delrio ha donato una copia del Primo Tricolore all’allenatore Stefano Morini e al vice capitano Emiliano Brembilla (v. foto allegate).   Lo stage collegiale, in corso a Reggio Emilia dal 15 marzo, è dedicato ad Alberto Castagnetti, l’allenatore della nazionale improvvisamente scomparso lo scorso ottobre che ha sempre avuto un rapporto di amicizia con la città del Tricolore.        A dieci anni dal primo allenamento della squadra olimpica nel principale impianto natatorio reggiano, dopo il quale Massimiliano Rosolino conquistò l’Oro e sventolò il Primo Tricolore sul podio di Sidney, i migliori atleti italiani del momento si sono nuovamente allenati nella vasca da 50 metri del maggiore impianto natatorio della città, circondati dalla curiosità e dall’entusiasmo di tante persone che ogni giorno hanno seguito il lavoro di Federica Pellegrini e compagni.

di Redazione | 01/04/2010

Pubblicità

A marzo 2010 l’inflazione sale a +0,9%

Modena: A marzo 2010 l’inflazione sale a +0,9%

Modena, 01/04/2010
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it