We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Macchina comunale, rimodulati i servizi


Riorganizzazione della la struttura organizzativa dell’Ente. Rimodulati i servizi dei singoli settori. Nessuna riassegnazione delle deleghe assessorili. Prosegue l’attività di programmazione e rilancio dell’apparato tecnico-burocratico del Municipio, in attuazione delle linee programmatiche dell’Amministrazione Antoniotti per il mandato amministrativo 2011-2016. Che al loro interno richiamano l’importanza di provvedere ad un riassetto dell’apparato comunale come presupposto essenziale per garantire un razionale esercizio delle funzioni dell’Ente, nel rispetto dei parametri di efficienza, efficacia ed economicità previsti dalle normative vigenti.   La Giunta municipale, presieduta dal Sindaco Antoniotti, nel corso dell’ultima seduta dello scorso Giovedì 15 Ottobre, ha approvato la delibera avente oggetto “Variazione alla struttura organizzativa dell’Ente”.   Stiamo attuando – dichiara Antoniotti – quanto previsto nel nostro programma elettorale, soprattutto in quello che è il processo di ri-efficientamento della macchina burocratica dell’Ente. Di recente abbiamo rimodulato alcuni servizi trasferendoli nelle competenze di settori più afferenti all’ambito di azione, così da creare una rete di azione omogenea ed efficiente. È il caso del verde pubblico che, in una logica più concreta, è stato trasferito dal settore Lavori pubblici alle competenze del settore Ambiente e Territorio. E così abbiamo fatto per altri servizi.   Non c’è stata, dunque, - chiarisce ancora il Sindaco - alcuna rimodulazione delle deleghe assessorili che rimangono invariate rispetto alla loro assegnazione originaria. Non si possono vedere spettri in quella che è un’azione di continuità nella più ampia programmazione di riordino dell’apparato burocratico municipale. Né si possono cogliere “strappi” di alcun tipo con i rappresentati della squadra di governo, che ha varato il nuovo assetto organizzativo dei servizi. Men che meno con il vice sindaco Caputo, presente alla seduta di Giunta, il cui rapporto fiduciario con il Sindaco – scandisce Antoniotti, precisando rispetto ad alcune ricostruzioni di stampa - non è assolutamente in discussione. Si tratta – conclude – di un normale atto politico-amministrativo giunto a compimento dopo un attento screening della situazione dei servizi.   Sono quattro, nel totale, i Servizi che sono stati rimodulati e trasferiti ad altre competenze di Settore. Oltre al Verde pubblico, passato sotto il controllo del settore Ambiente e Territorio, nel quale è stato trasferito anche l’Ufficio Europa così da facilitare e uniformare la gestione dei Programmi integrati di sviluppo locale, l’ufficio Turismo passa al settore Affari istituzionali ed i Servizi al pubblico (demografici, stato civile, statistica, elettorale e leva) passano agli Affari generali.

di Redazione | 21/10/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it